Huawei Mate 7 compact esiste davvero. A quando il lancio?

Huawei Mate 7 compact torna a fare la sua apparizione a distanza di alcuni mesi dalla pubblicazione di inedite foto leaks; in quel contesto si era ipotizzato che il nuovo device a firma del brand cinese potesse, da lì a breve, fare la sua apparizione ufficiale, magari sfruttando la suggestiva cornice del Mobile World Congress 2015 di Barcellona. Ma invero sappiamo come la realtà sia profondamente diverso da quanto precedentemente auspicato.

Posto che quanto trapelato finora non riguardava direttamente Huawei Mate 7 compact, bensì un’equivalente dispositivo della casa Landvo (più precisamente il modello L600, caratterizzato da CPU a 64 bit), non vi sono tuttavia dubbi sul fatto che Huawei sia al lavoro su una versione più compatta del proprio phablet, immesso da diverso tempo sul mercato. E così, nuove indiscrezioni, lanciate dalla redazione di PhoneArena, parlerebbero di un device da 4.7” pollici che ricalcherebbe in gran parte le specifiche e le connotazioni del Mate 7.

Proprio l’accezione “gran parte” merita attenzione, giacché sembrerebbe che Huawei Mate 7 compact possa differenziarsi dal “fratello maggiore” per la presunta assenza del sensore di impronte digitali, non visibile sul dorso del device ma, probabilmente, collocato in un contesto diverso dello smartphone. Non aver focalizzato l’accento piuttosto sulle features hardware di Huawei Mate 7 compact (considerata dunque la pochezza di rumors in tal senso) farebbe ipotizzare come le differenze tra i due devices siano marginali. Un po’ come è accaduto con il Sony Xperia Z3 Compact, il cui hardware non discosta di moltissimo dallo Z3 e che pertanto può annoverarsi come un top di gamma a tuttivgli effetti piuttosto che una mera versione depotenziata. I rumors tuttavia sono concordi nel ritenere che sotto il cofano del Huawei Mate 7 compact possa esserci un processore a 64 bit. staremo a vedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *