In Italia il primo intervento con i Google Glass

I Google Glass possono essere utilizzato anche nel settore della chirurgia. Un intervento del tutto rivoluzionario è stato, infatti, realizzato proprio nel nostro paese, all’ospedale Le Molinette di Torino, dove il professore Mauro Rinaldi ha effettuato la sostituzione di una valvola aortica con una protesi di nuovissima generazione.

La malattia di cui soffriva il paziente settantenne è la stenosi aortica con degenerazione calcifica, una patologia molto comune, soprattutto tra i pazienti anziani e che in molti casi può portare anche al decesso del degente. L’utilizzo dei Google Glass ha permesso la realizzazione di un intervento meno invasivo su un’area del corpo molto delicata. I medici hanno quindi potuto realizzare un incisione di pochi centimetri senza aprire lo sterno del paziente.

Google Glass

Un prodotto discusso quello dei Google Glass sia per il prezzo sia per altre caratteristiche che non hanno convinto appieno il pubblico, ma che può risultare di vitale importanza in questi casi. I Google Glass, infatti, possono permettere anche la consultazione dei dati clinici. Ma non è il solo prodotto hi tech in grado di migliorare gli interventi nell’area cardio – vascolare.

In ambito chirurgico gli speciali occhiali di Big G, permettendo la visualizzazione molto ampia pari ad uno schermo dalla grandezza di 25 pollici, sono attualmente utilizzati prevalentemente in ambito didattico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *