Video Preview Lenovo Vibe Shot e Lenovo Vibe Band Ufficiali

Lenovo Vibe Shot e Lenovo Vibe Band Ufficiali! Nel novero dei produttori presenti al Mobile World Congress può certamente annoverarsi anche Lenovo. L’appena menzionato brand cinese ha ulteriormente rimpinguato il proprio portfolio di device, tra i quali vale la pena menzionare il Lenovo Vibe Shot, un cameraphone destinato a soddisfare le esigenze degli appassionati di fotografia. Una sfida dunque parallela, lanciata all’indirizzo di Samsung ed HTC che, per contro, hanno focalizzato l’attenzione sul comparto multimediale relativamente ai rispettivi top di gamma presentati nella giornata di ieri.

Il Lenovo Vibe Shot è infatti un curioso smartphone Android con una canonica ottica da 16 megapixel posta sul retro, il tutto racchiuso ed impreziosito in un frame in alluminio che ricorda, almeno nel posteriore, una delle più classiche fotocamere punte e scatta a firma Sony. Al fine di attrarre gli appassionati del mondo fotografico, il produttore cinese ha pensato di implementare un tasto fisico dedicato alla fotocamera che include uno scatto a due fasi per attivare l’autofocus quando è premuto a metà corsa.

Una feature già messa in mostra in alcuni devices Nokia, là dove i comandi del sopramenzionato parco multimediale vanno ad alternarsi promiscuamente tra apposito pulsante e controlli su schermo. La modalità di ripresa “PRO” offre altresì la possibilità di gestire parametri più complessi, tra i quali vale la pena menzionare la sensibilità ISO, bilanciamento del bianco, compensazione del colore.

Per quanto concerne il sensore BSI da 16 megapixel, è suggellato da un obiettivo composto da sei distinti elementi e protetto da un vetro in zaffiro anti-graffio. Presente altresì uno stabilizzatore ottico, così come un LED a tre fasi. La fotocamera anteriore si staglia invece per un sensore da 8 megapixel, utile in caso di selfie.

Dal punto di vista hardware, Lenovo Vibe Shot offre una dotazione tecnica di tutto rispetto. Troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 615 a 64bit e 3 gigabyte di RAM mentre il display, di tipo Full HD, si staglia per la presenza di un ampio pannello da 5 pollici; il tutto chiaramente equipaggiato dall’ultima release di Google, Android Lollipop 5.0. Non manca inoltre uno slot per accogliere due SIM, giacchè Lenovo Vibe Shot si carattizza per l’esser anche Dual-SIM.

Unica nonchè brutta notizia riguarda la sua (mancata) commercializzazione in Italia: difficilmente lo vedremo infatti sul nostro paese, indi per cui prepariamoci a qualche opzione indiretta in grado di importare un device dal costo di 349 dollari.

Lenovo Vibe Band completa invece il cerchio relativamente ai devices indossabili del sopramenzionato brand cinese. Presentato già qualche settimana addietro, in occasione del CES 2015 di Las Vegas, è più precisamente uno smartband con display e-ink da 1,43 pollici capace d’esser collegato a qualsiasi dispositivo Bluethoot equipaggiato con i sistemi operativi Android e iOs. Oltre ad offrire tutto ciò che concerne le notifiche – quali ad esempio messaggi, email, chat, social network – è altresì impreziosito da funzionalità dedicate al monitoraggio dell’attività fisica.

Per quanto concerne la dotazione hardware, il device viene alimentato da un processore Qualcomm Snapdragon 410 e da una batteria che, a detta di Lenovo, sarà in grado di assicurare ben sette giorni di autonomia con una sola ricarica. Il debutto di Lenovo Vibe Band è previsto per Aprile 2015, ad un prezzo di circa 85 dollari (75 euro).

Vi lasciamo alle immagini scattate nel corso dell’evento ufficiale e alle videopreview dei due sopramenzionati prodotti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *