Nexus 5: disponibili i link OTA Android 5.1 + Guida Installazione

Da qualche giorno il mondo ha “conosciuto” Android 5.1: come sempre, i primi dispositivi ad essere pronti per essere installati sono i Nexus. E’ notizia di oggi, invece, la disponibilità dei link OTA Android 5.1, questa volta, solo per il Nexus 5.

Il termine OTA significa letteralmente Over The Air e, come ben sappiamo, è un files zip contenente le modifiche che l’aggiornamento stesso porta con se. Il files OTA è comodo per chi non ha voglia di installare il nuovo sistema tramite factory images, ma semplicemente vuole avere una versione sempre aggiornata senza modificare la propria installazione (Attenzione: quando avviene il passaggio da una versione X.Y ad una X.Z è consigliato aggiornare il sistema tramite factory images. Per chi vuole provare ma non sa come muoversi, vi rimandiamo a questa guida).

Come descritto nel titolo del post, vi proponiamo i link OTA Android 5.1 per i possessori di Nexus 5.

Abbiamo a disposizione due link: quello per chi ha installato, sul proprio Nexus la versione LRX21O e quello per chi ha installato la versione LRX22C.

Come fare per installare l’OTA Android 5.1 sul proprio Nexus? Innanzitutto bisogna avere installato una delle due versioni di Android elencate precedentemente, poi seguire questi passi:

  • Installare i driver ADB e Fastboot su Windows o Mac
  • Se non hai nè root nè custom recovery:
    • Scaricare l’OTA e spostarlo sul Desktop
    • Riavviare il dispositivo in bootloader  (tasto Vol su + Vol giu + tasto accensione contemporaneamente) ed avviare, successivamente, in recovery
    • Quando compare l’immagine di Android con punto esclamativo, premere Vol su + tasto accensione contemporaneamente per far comparire la recovery stock
    • Selezionare “Apply Update Via ADB”
    • Aprire una finestra del Terminale o Prompt dei comandi nel Desktop e digitare: adb sideload [nome_files_ota.zip] (senza le parentesi quadre)
    • Attendere la fine dell’installazione e riavviare.
  • Se hai già custom recovery e root:
    • Spostare l’OTA appena scaricato nella memoria del telefono
    • Riavviare il dispositivo in recovery
    • Installare il pacchetto zip
    • Attendere la fine dell’installazione e riavviare.

Avete qualche problema? Fatecelo sapere nei commenti!

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *