Oppo R1X: Design bellissimo e disponibilità in tutto il mondo! ( foto e caratteristiche )

Il nuovo dispositivo di Oppo, ovvero Oppi R1x si appresta ad essere presentato ufficialmente a breve  e la sua disponibilità sarà in tutto il mondo. Per chi ancora non la conoscesse, Oppo è un azienda cinese che mira a produrre smartphone di qualità con un ottimo rapporto qualità prezzo. E questo Oppo R1x ne è la prova tangibile!

image_new (2) definitivo

Caratteristiche da medio-alto di gamma, ma sopratutto un design davvero particolare, fanno di questo dispositivo , uno dei più belli mai realizzati. I materiali sono davvero eleganti: parliamo di vetro zaffiro sul davanti e nella parte posteriore del dispositivo. Vetro zaffiro che conferirà al dispositivo, non solo resistenza, ma anche una certa legante e quel senso premium al tatto! La back cover è costruita con una fantasia molto carina, sopratutto nella colorazione azzurra, che simula una fantasia tridimensionale. Ma andiamo a ripercorrere insieme la scheda tecnica del dispositivo.

Oppo R1x avrà un display da 5” con risoluzione HD, processore Qualcomm Snapdragon 615 , quindi un Octa-core a 64-bit, coadiuvato a 2 GB di RAM e 16 Gb di memoria interna espandibile tramite SD. Tra le altre caratteristiche troviamo una fotocamera Sony IMX214 da 13 MegaPixel con f/2.0 e una fotocamera anteriore da 5 MegaPixel. La batteria sarà da 2420 mAh, e non mancano tutte le connettività , compresa la connettività 4G LTE e il dual SIM . Il sistema operativo che muoverà questo Oppo R1x è l’ormai collaudata Color OS 2.0.1, basato su Android 4.4 KitKat.

L’azienda proprio in questi giorni, ha confermato la disponibilità di Oppo R1x in tutto il mondo, quindi speriamo di vederlo presto anche nel nostro mercato , il prima possibile. La data è fissata per i primi di Aprile ad un prezzo non ancora annunciato, ma siamo certi che sarà molto competitivo. Insomma Oppo R1x si rivela un dispositivo molto elegante con vetro zafiro e ottime caratteristiche tecniche. E voi state già facendo un pensierino?

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *