Samsung Galaxy S6 VS HTC One M9: Processori a confronto

Samsung Galaxy S6 VS HTC One M9: è questa chiaramente la sfida ed il confronto del momento, alla luce dei due nuovi top di gamma presentati appena due giorni addietro dai due appena citati brand. Luci e (qualche) ombre, consensi e perplessità hanno infatti animato le ore immediatamente successive al debutto ufficiale, dando il via a quel che sarà il confronto cui attenzioneremo nel corso delle prossime settimane. Frattanto, considerato che il Mobile World Congress è agli sgoccioli e che (purtroppo) bisognerà attender ancora qualche settimana prima del loro lancio ufficiale, vale la pena orchestrare un primo nonchè meramente tecnico verdetto sui rispettivi processori di Samsung Galaxy S6 VS HTC One M9. Da una parte, il nuovo e prestante Exynos 7420, il primo a processo produttivo a 14mn, e dall’altro il più corroborato Snapdragon 810 a firma Qualcomm.

Samsung Galaxy S6 VS HTC One M9

Alla luce di quanto riportato recentemente dalla redazione di PhoneArena, i sopramenzionati device sono stati comparati sulla cross-platform GeekBench, estendendo il raffronto con altri device già presenti sul mercato, quali Google Nexus 6 di Motorola (equipaggiato con Snapdragon 805), Google Nexus 9 (Tablet a firma NVidia suggellato dal Tegra X1, fortemente votato al gaming) ed il chiaccherato A8 di Apple, in dote nel phablet iPhone 6 Plus. Inutile star qui a dire che il confronto ha visto un predominio e, più in particolare, un mero testa a testa tra Samsung Galaxy S6 VS HTC One M9, pronti a sbaragliare i rispettivi e già affermati concorrenti a suon di potenza bruta. Tuttavia, entrando nello specifico, quando si tratta di prestazioni che sfruttano il singolo core, a prendere il sopravvento sono le soluzioni di Nvidia – il Tegra X1 equipaggiato su Nexus 9 – ed Apple, con il suo A8.

In buona sostanza, Samsung Galaxy S6 VS HTC One M9, la sfida tra i due devices più chiaccherati del momento, vede una leggera prevalenza del primo in luogo al secondo, limitatamente, sia chiaro, alle performance dei due processori. Vedremo se, all’atto pratico, tutto ciò si materializzerà nell’uso di tutti i giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *