Sensore Samsung Galaxy S6, previsto anche login ai siti

Sensore Samsung Galaxy S6 (nelle due declinazioni “Flat” ed “Edge”), posto nella parte frontale dei due nuovi device del colosso coreano, potrà esser utilizzato anche in frangenti diversi rispetto al classico sblocco in sicurezza dello smartphone. Come riportato dal portale Sammobile, sempre attento alle vicende a firma Samsung, l’impiego della feature potrebbe anche estendersi a tal punto da ricomprendere l’accesso ai siti web utilizzando semplicemente l’impronta digitale già impostata in precedenza. In buona sostanza, il sensore Samsung Galaxy S6 consentirà di loggarsi ai siti web con le credenziali già impostate in fase di registrazione, senza dover compilare manualmente i campi “Username” e “Password”; basterà dunque cliccare sul pulsante (ove previsto, o link nella maggior parte dei casi) login e poggiare il dito sul sensore Samsung Galaxy S6 per accedere ai siti o forum che visitiamo con cadenza regolare.

Sensore Samsung Galaxy S6

Samsung ha inoltre ulteriormente facilitato la fruizione della feature così da esternderne il suo utilizzo ad ampio raggio. Appena si accederà per la prima volta all’interno di un sito web con le proprie credenziali, il sistema chiederà all’utente se il login potrà esser effettuato utilizzando il sensore Samsung Galaxy S6. Dunque potremo decidere se accedere al sito compilando manualmente username o password oppure poggiare il dito sul sensore sfruttando quanto raccontato poche righe addietro. Non è certamente una novità di rilievo, giacchè introdotta da Apple su iOs con il suo “iCloud Keychain”, ma è di sicuro una feature che accrescerà il valore al sensore di impronte digitali posto sui più recenti smarphone targati Samsung.

Oltre alla funzione di sblocco in sicurezza del device, accesso ai siti tramite login, il sensore Samsung Galaxy S6 contemplerà anche l’autorizzazione ai pagamenti effettuati con PayPal e Samsung Pay, il servizio mostrato dal colosso coreano al Mobile World Congress in occasione del lancio dei due suoi nuovi flagship.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *