Telegram+ dagli autori di Whatsapp+, arriva sul Play Store

Come già annunciato qualche settimana fa, Whatsapp ha messo il blocco sui possibili login con app di terze (compreso anche Whatsapp+), e dopo qualche giorno dall’annuncio gli sviluppatori di questa app ha creato una variante di Telegram, chiamata semplicemente Telegram+. Vediamo le differenze di questa app da quella originale.

1 telegram+

Da quanto appreso nella descrizione ufficiale del Google Play Store, questa nuova applicazione “Telegram+” o “Telegram Plus” permette di effettuare operazione di restyling che nell’app originale non si può fare, per ovvi motivi. Il tutto è stato reso possibile grazie alla possibilità dei ragazzi di Telegram Messenger LLP che hanno creato un applicazione open-source, al contrario di Whatsapp.

In maniera più dettagliata, questa nuova applicazione permetterà di (tutte features che non sono presenti in quella originale):

  • Tema: Cambia il colore e la grandezza di molti parametri del testo, icone e headers… e crea il tuo tema personale; Salva il tuo tema e condividilo in maniera semplice con i tuoi amici; Applica il tema ricevuto dagli altri utenti;
  • Media: I file Audio possono essere condivisi in totale semplicità con Chat Screen;
  • Privacy: I numeri di cellulari possono essere nascosti da un drawer della passward dalle impostazioni;
  • Social: Nuova community per inviare segnalazioni di bugs, condividere idee e rapportarsi con gli altri utenti di Telegram+.

Insomma, questa nuova applicazione promette davvero bene per tutte le features citate qui in alto e sicuramente sarà un punto di riferimento, per gli altri sviluppatori, per gettare nuove basi su applicazioni di messaggistica istantanea. Ricordiamo che la suddetta app è disponibile sul Google Play Store (con molta difficoltà) gratuitamente e senza acquisti in-app al badge qui in basso, inoltre sarà presente quello per l’applicazione ufficiale. Seguiranno aggiornamenti.

Plus Messenger
Developer: rafalense
Price: Free
Telegram
Price: Free
Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *