Una Serie di Schermate Windows 10 per Smartphone mostrano l’uso dei nuovi sensori

Una Serie di Schermate Windows 10 per Smartphone mostrano l’uso dei nuovi sensori che permetteranno il tracciamento delle attività fisica di ogni singolo utente, insieme ad una serie di altre nuove funzionalità.

Una recente presentazione all’evento WinHEC (Windows Hardware Engineering comunitario) a Shenzhen in Cina ha rivelato che la nuova build del sistema operativo mobile di Microsoft sarà disponibile con davvero tanti nuovi sensori.

La lista dei sensori che sono stati presentati al WinHEC includono (tra vecchi e nuovi) il Barometro, il sensore di prossimità, quello di lunga autonomia, sensori personalizzati, quelli ambientali come: temperatura, umidità, CO2, UV, per la rilevazione biometrica e quindi: frequenza cardiaca, gas, il monitoraggio di attività / rilevazione come camminare e correre, poi, infine, l’altimetro e il pedometro.

Inoltre, si è parlato anche dell’Activity detection, ovvero la possibilità di sapere in modo autonomo per il telefono se si sta andando in bicicletta, a piedi o anche su una macchina. Il sensore può anche determinare se il telefono è in mano o in una tasca di un maglione, della camicia, dei pantaloni o della giacca.

Windows 10 per Smartphone permette di gestire e immagazzinare fino a 30 giorni di dati di attività. Quello che riusciamo a mostrarvi quest’oggi è una serie di quattro Schermate Windows 10 per Smartphone trapelate da un terminale con a bordo proprio l’ultima versione software di Microsoft.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *