Xiaomi prevede 100 milioni di smartphone venduti

Lei Jun, CEO della società cinese Xiaomi, ha reso nota pubblicamente nella conferenza ai propri fornitori l’intenzione dell’azienda di arrivare a vendere, entro il 2015, da 80 a 100 milioni di smartphone: sicuramente un obiettivo importante!

Al termine di un anno 2014 chiuso con un dato ufficiale di vendita di 65 milioni di pezzi, soprattutto grazie al successo ottenuto in India dal MI 3 e dal suo successore MI 4, è lecito chiedersi in quale modo l’azienda potrebbe arrivare a compiere un salto commerciale di oltre 35 milioni di pezzi.

xiaomi-mi4Ma occorre ricordare che Xiaomi ha spesso dichiarato la volontà di volersi estendere dal mercato asiatico verso una distribuzione globale. L’azienda cinese ha inoltre progettato il lancio di due nuovi dispositivi, che verranno realizzati in occasione del suo quinto compleanno: uno smartwatch e un cellulare di fascia media il cui nome in codice pare essere “Ferrari”.

A questo punto, è chiaro che, se il modello MI si distingue oggi per il design, le prestazioni e il prezzo dimezzato al confronto dei suoi concorrenti occidentali, lo smartwatch potrebbe realmente diventare un best seller nella sua categoria. Lei Jun ha inoltre enfatizzato lo sforzo che Xiaomi intende applicare nel potenziare al massimo il controllo qualità dei propri prodotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *