Apple Watch sembra disattendere le aspettative

L’analista di Raymond James, Tavis McCourt, proprio in questi giorni ha declassato le azioni di Apple sul mercato azionario, dopo che aveva valutato positivamente i titoli nel gennaio 2014, motivando la svalutazione di oggi con una probabile incapacità da parte del nuovo dispositivo Apple Watch di soddisfare le aspettative createsi fra i potenziali clienti in conseguenza alla  pubblicità.

Apple-Watch-3

Secondo McCourt, un sondaggio effettuato tra gli utenti di iPhone ha dimostrato nello scorso mese che solo il 5% di loro avrebbe pensato di acquistare un Apple Watch, una percentuale già scesa da un 10% risultato nello scorso dicembre. Nonostante le vendite di iPhone si mantengono ancora eccellenti, soprattutto in Cina, le azioni di Apple hanno visto un continuo calo, che oltretutto si presume possa continuare anche nel secondo trimestre 2015.

L’analista finanziario afferma che l’impatto negativo sul mercato azionario causato da Apple Watch ha diffuso ovviamente tra gli investitori la paura che Apple non sia in grado di lanciare nuovi prodotti di successo.

Intanto, nonostante tutto, Apple ha già iniziato a raccogliere le pre-ordinazioni di Apple Watch proprio in questi giorni, con un incremento del valore delle proprie azioni di circa 50 centesimi. Il tempo necessario per la spedizione del dispositivo ai clienti pare sia di circa 8 settimane, mentre alcuni modelli non saranno disponibili prima di agosto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *