Chip Qualcomm, vendite e utili del secondo trimestre: percentuali basse

Calano le vendite e le entrate dei Chip Qualcomm, non è ancora un dato certo ma una prospettiva del produttore che motiva tale diminuzione su diversi fattori.

Innanzitutto, la perdita di un cliente importante come Samsung che ha deciso di optare con un suo processore Made In per i prodotti top Galaxy. Ci sono però anche altri fattori collegati proprio al mercato smartphone e alla scelta dei clienti influenzati dal prodotti di livello premium.

snapdragon-820-h1

Il quadro fiscale del secondo trimestre mostra che sono stati spediti bene 233 milioni di Chip Qualcom MSM, un numero inferiore del 24% rispetto al secondo trimestre fiscale dello scorso anno. I dispositivi venduti con Chip Qualcomm all’interno dello stesso periodo e in confronto con quello precedente è aumentato invece del 30% raggiungendo un massimo di 388 milioni unità. I ricavi da queste vendite totalizzano un’introdi pari a 75,8 miliardi di dollari, il prezzo di vendita medio dei dispositivi è di 193/199 dollari. L’utile accumulato da Qualcom invece registra 6,99 miliardi di dollari con un netto di 1,1 miliardi di dollari, valori che comunque presentano una differenza in discesa del 46% rispetto al valore dello scorso anno.

Questa analisi si accompagna ad una notizia e un cambiamento storico, Qualcomm farà produrre i futuri Chip Qualcomm Snapdrafon 820 negli stabilimenti di Samsung e forse potrebbero essere inseriti all’interno dei futuri Galaxy 7. Questa notizia riportata da Recode non è stata ancora ufficializzata, rimane soltanto che Samsung produrrà per sé il suou nuovi chip a 14 nanometri. Apparte Samsung, Qualcomm continua ad essere la società con il maggior numero di processori venduti essendo all’interno sia di smartphone nuovi e molti provenienti dall’Asia, sia all’interno di smartphone di media gamma, modelli che stanno registrando un trend nuovo di crescita accanto ai numeri stabili dei prodotti tecnologici a basso costo.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *