Google Chrome per iOs si aggiorna: integrazione con iOS8

Google Chrome per iOS è stato oggetto nelle ultime ore di nuovi aggiornamenti, tali da portare in dote alcune novità particolari. Un browser dunque non soltanto una mera esclusiva Android – come dimostrano le continue migliorie introdotte alla versione Beta presente all’interno del Play Store – ma capace di esser un’importante nonché preziosa alternativa a Safari, anche grazie alla sincronizzazione con l’account gmail.

Google Chrome per iOS

La nuova versione (v42.0.2311.47) consentirà, in particolare, di fruire di una navigazione ancor più veloce, unitamente alla possibilità di effettuare ricerche. Questo grazie al centro notifiche di iOS 8, adesso ancor più prezioso e pienamente in raccordo con una delle app più popolari a firma Google: basterà semplicemente tirare giù la tendina e prender atto della presenza di un nuovo ed apposito widget, che darà modo di effettuare una ricerca vocale ed aprire una nuova scheda. L’espediente consentirà così all’utente di snellire alcuni passaggi legati alla fruizione dell’applicazione stessa: non sarà dunque più necessario scorrere tra i vari applicativi installati sul device ed eseguire Chrome, bensì fruire semplicemente del centro notifiche per effettuare una ricerca od aprire una nuova scheda.

Altra importante funzione di Google Chrome per iOS è il supporto all’estensione di 1Password e LastPass, utile per la gestione delle credenziali di accesso ai vari siti. Come per Safari, anche Chrome andrà dunque a beneficiare delle due sopramenzionate estensioni, ma soprattutto la nuova versione di Google Chrome per iOS offrirà una maggiore integrazione il più recente sistema operativo mobile del colosso di Cupertino, in ossequio all’integrazione con i widget del centro notifiche. Ultima ma non meno importante feature degna di nota, che tra l’altro si sposa appieno con la tesi appena menzionata, riguarda lo stile dell’app, raccordata meglio con iOS 8: trascinando il dito verso il basso, sarà infatti ora possibile ricaricare le pagine. Insomma, passi in avanti importanti. Di seguito potrete scaricare l’aggiornamento direttamente dall’Apple Store.

FONTE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *