Huawei P8: immortalato in nuove immagini in rete

In rete continuano a susseguirsi rumors riguardanti il prossimo top di gamma Huawei, in particolare del Huawei P8 – un dispositivo che, stando alle informazioni non proprio confermate, dovrebbe essere presentato il prossimo 15 Aprile a Londra. Proprio oggi, nell’ormai mastodontico Weibo, sono state postate diverse immagini della scocca di questo device.

Huawei-Ascend-P8 Huawei P8

Queste particolari immagini (per lo più concept) si concetrano sui lati della scocca – in particolare il tasto accensione/spegnimento e il bilanciere del volume, la banda esterna dei lati corpo in metallo e sulla fotocamera (mettendo il risalto il doppio flash-led). Ecco le immagini tanto citate in questo articolo:

Nella prima foto, come già annunciato, è possibile vedere il lato della scocca dove saranno disposti il tasto accensione/spegnimento e il bilanciare del volume: il primo in alluminio (come l’intero corpo del suddetto dispositivo), mentre il secondo sarà sicuramente realizzato in ceramica o, il alternativa, in metallo. Nella seconda immagine è visibile sempre il lato della scocca per far vedere la doppia tonalità delle bande laterali; mentre la terza è dedicata alla parte multimediale del dispositivo con la fotocamera e il doppio flash-led.

Stando sempre alle informazioni che ci giungono in redazione, questo Huawei P8 sarà equipaggiato da un display da ben 5.2 pollici con una risoluzione in FullHD (parliamo di 1920 x 1080 pixel), un processore proprietario Huawei Kirin 930 accompagnato da una memoria RAM di 3 GB e una memoria interna di 32 GB + 32 GB con il supporto alle MicroSD. Per di più, questo device godrà di una fotocamera posteriore di 13 MP e una frontale di 5 MP (grandangolo). Ultimiamo la carrellata d’informazioni con la batteria da ben 3000 mAh.

Non ci resta che aspettare al 15 Aprile per conoscere le caratteristiche tecniche complete del Huawei P8, accompagnate dal prezzo di vendita ufficiale. Rumors parlano di un prezzo di 2999 Yuan, e lancio atteso per il 22 Aprile in Cina. Seguiranno aggiornamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *