Microsoft al suo 40° anniversario!

Oggi, 4 Aprile cadeil quarantesimo anniversario della casa di Readmond, Microsoft compirà 40 anni!

650x245xMicrosoft-logo-650x245.jpg.pagespeed.ic.0SUpnGJNfP Microsoft

Sabato 4 Aprile sarà il giorno del 40° anniversario dalla fondazione di Microsoft. Oggi uno dei co fondatori della società, Bill Gates, ha inviato un e mail a tutti i dipendenti dell’azienda per l’importante avvenimento, parlando anche del futuro della società e della tecnologia in generale. L’email di Bill Gates è stata pubblicata da Re / Code, nella sezione memo. Bill Gates scrive:

“I believe computing will evolve faster in the next 10 years than it ever has before. We already live in a multi-platform world, and computing will become even more pervasive. We are nearing the point where computers and robots will be able to see, move, and interact naturally, unlocking many new applications and empowering people even more.”

Bill Gates co fondatore di Microsoft vede quindi un futuro in cui l’abilità di calcolo diventerà sempre più potente, un futuro in cui i computer saranno sempre più potenti. Vede avvicinarsi anche la possibilità di robot capaci di muoversi, interagire naturalmente e addirittura responsabilizzarsi.

Bill Gates ha poi affermato che sotto la guida dell’attuale CEO Satya Nadella di Microsoft l’azienda sta godendo di una posizione di rilievo, ed è posizionata meglio che mai, essendo leader nel progresso tecnologico. Ha poi aggiunto:

“We have the resources and drive to solve tough problems. We are engaged in every facet of modern computing and have the deepest commitment to research in the industry. In my role as technical advisor to Satya, I get to join product reviews and am impressed by the vision and talent I see. The result is evident in products like Cortana, Skype Translator, and HoloLens—and those are just a few of the many innovations that are on the way.”

Bill Gates crede nel gruppo e nel suo CEO, e sa che Microsoft, la sua creatura, è sulla buona strada per intraprendere un grande percorso nel progresso tecnologico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *