Microsoft: venduti 8.6 milioni di dispositivi nel primo trimestre 2015

Stando agli ultimi dati ufficiali che circolano sul web Microsoft ha registrato un più 18% delle vendite, nel primo trimestre dell’anno, rispetto a quanto avvenuto l’anno scorso con Nokia nelle vendite dei prodotti targati Lumia. Questi numeri, inoltre, sono frutto dei enormi sacrifici fatti dalla casa di Redmond per essere più competitiva sul mercato e riuscire ad offrire buoni terminali e uno dei migliori sistemi operativi, Windows 10.

Microsoft

Questa news è stata già trattata dalla nostra redattrice ma, per dovere di cronaca, dovremmo elogiare questa azienda per il suo immenso lavoro, infatti Microsoft grazie all’uscita di diversi dispositivi, di fascia medio-bassa molto efficienti in termini di prestazioni e durata della batteria, è riuscita a raggiungere dei buoni risultati: 8.6 milioni di vendite nel periodo che va dal 1 Gennaio al 31 di Marzo nonché il primo trimestre dell’anno. Questo dato, inoltre, è frutto dei numerosi sforzi compiuti da Microsoft su due fronti: il continuo supporto a Windows Phone 8.1 e l’imminente arrivo di Windows 10 che comporterà l’introduzione di un eco-sistema tra diversi dispositivi (PC, Tablet, Smartphone e Xbox One).

Naturalmente Microsoft non può vantarsi di record da capogiro come Samsung ed Apple per le uscite di due device top di gamma, come il Samsung Galaxy S6 e iPhone 6, che hanno registrato numeri di vendita incredibili. Purtroppo però questi numeri della casa di Redmond devono un po’ trovare conferma nei prossimi mesi poiché, al momento, non sono una base solida per costruire il futuro.

Si spera quindi che con il possibile successo di Windows 10, Microsoft riesca sempre più ad accaparrarsi utenti provenienti dai colossi Android e iOS – Prodotti dalle controparti Google e Apple. In conclusione la redazione resterà in attesa dell’uscita del prossimo SO di Microsoft per capire i numeri che esso porterà alla casa di Redmond.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *