Lumia 940 e 940XL: i nuovi smartphone con Microsoft Windows 10

Lumia 940 e 940XL: i nuovi smartphone con Microsoft Windows 10. Scopri in anteprima tutte le novità legate ai nuovi device firmati Nokia.

nokia-lumia-940

A distanza di un anno dall’acquisizione della divisione Nokia da parte di Microsoft Windows, quest’ultima è finalmente pronta per lanciare due nuovissimi smartphone, la cui messa in vendita coinciderà con la stessa data di lancio dell’aggiornamento definitivo di Windows 10.

Questa scelta è dipesa dal fatto che l’azienda ha deciso di unificare nello stesso giorno l’aggiornamento del sistema operativo più diffuso al mondo con l’upgrade di tutti i device ad esso collegati, siano essi smart tv, tablet oppure smartphone (questi ultimi device utilizzeranno l’interfaccia live Tile)..

Le prime indiscrezioni avrebbero reso noto che i due nuovi flagship dell’azienda saranno i Lumia 940 e Lumia 940 XL; il primo sarà caratterizzato da uno schermo da 5 pollici mentre il secondo potrebbe arrivare ad una grandezza pari a 5,7 pollici grazie al suo schermo phablet.

L’azienda ha comunicato che anche in questi due smartphone verranno applicate delle fotocamere di alta definizione, ma questa volta sembra voler fare le cose davvero in grande: i rumors, infatti, avrebbero annunciato l’introduzione di un sensore da 24/25 megapixel che porta il marchio PureView. La camera frontale, invece, avrà una risoluzione più bassa ma, comunque, non inferiore ai 5 megapixel.

Passiamo ora a delle voci di corridoio che appaiano più succulente che mai. La prima riguarderebbe l’introduzione di una qualche tipo di interazione 3D con l’utente; passiamo poi allo scanner dell’iride e ultimiamo con il supporto per stilo. Si tratterebbe di tre novità che lasciano ancora un po’ di dubbi tra i più scettici ma che, se strutturate bene, eleverebbero il Nokia Lumia 940 e 940 XL ad uno standard molto più elevato.

Non dimentichiamo, tuttavia, che quello che vi abbiamo elencato sopra sono solamente dei rumors e che niente è ancora trapelato con certezza dalla casa madre. Non ci rimane che attendere e sperare.

fonte: Phonearena

1 commento

RSS Feed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *