Prime app universali Windows 10, ecco la preview dedicata ad Office

Arrivano le prime App universali Windows 10, The Verge mostra immagini preview delle nuove App Office, non sembra che si tratti ancora della versione 2016 che è in programmazione ancora, ma vengono comunque mostrate le prime applicazioni destinate al sistema operativo universale.

Microsoft ha confermato l’arrivo delle prime app universali Windows 10, finora queste non erano state incluse nella build di prova usata dagli utenti della Technical Preview, nei giorni scorsi l’azienda si era solo limitata ad aggiornare lo spazione store di Windows dedicata, un aggiornamento che però non ha portato cambiamenti defintivi e così è anche per le App universali Windows 10 adesso mostrate.

In The Verge vediamo le prima immagini App universali Windows 10 di Office, vediamo per l’esattezza la versione destinata agli smartphone Windows 10 e dovremo sperimentare anche la loro usabilità e compatibilità con il sistema operativo desktop.

Analizziamo una delle immagini dedicate alle App universali Windows 10 di The Verge e vediamo l’antepriamd i Microsoft World. Non sappiamo ancora di quale versione si tratti, se del nuovo Office 2016 o dell’ultima versione. La mano tiene un Lumia di grandi dimensioni, il foglio da elaborare si vede perfettamente proprio come si vedrebbe sul computer. Già da questa grafica si può comprendere la grande innovazione del sistema universale Windows 10. Se mi inviano un allegato posso vedere esattamente com’è sul computer, elaborarlo e spedirlo. La release App universale Windows 10 di Word si presenta flessibile e facile da elaborare.

The Verge mostra anche la risoluzione Power Point ed Excell. Stessa identica cosa, anzi Excell è stato migliorato nella sua usabilità mobile, su uno smartphone di pur grandi dimensioni non è facile operare nelle piccole celle tra formule e inserimento numeri. Questa flessibilità sicuramente aiuterà chi studia o chi lavora con Office e ha bisogno di avere sottomano la lettura dei documenti ma soprattutto la loro elaborazione e quindi necessita di uno strumento flessibile.

Dal 29 aprile a 1 maggio si terrà la Build Developer Conference di Microsoft e forse verranno illustrati i nuovi obiettivi raggiunti con il nuovo sistema operativo universale. Di applicazioni universali Windows 10 ancora non si era mai parlato ma la prima modifica dello store effettuato la scorsa settimana ha fatto prevedere che qualche novità forse è già pronta per essere mostrata anche se non ancora ufficialmente lanciata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *