Profili Facebook: una petizione per le minoranze

Che le regole riferite ai Profili Facebook siano cambiate è ormai noto, ma che anche le minoranze etniche debbano vedersi bloccare la pagina dal social network è una novità.

 

Profili Facebook

In particolare, sembra che numerosi iscritti che appartengono a minoranze come quella dei Nativi Americani e al popolo Greco, abbiano visto una notifica di violazione delle norme relative alla privacy per il nome inserito all’interno del proprio profilo.

E così, è stata aperta una petizione su Change.org che si riferisce proprio ai Profili Facebook dei Nativi Americani, indicando il proprio diritto ad utilizzare il nome che gli è stato affidato anche sul social network.

Ad esempio, un utente che si è occupato di firmare la petizione ha indicato come il suo nome da Nativo Americano sia “Two Bulls” cioè “Due Tori”, ma tale nome non sia accettato come valido da Facebook.

Il secondo gruppo che si è occupato di protestare per la politica relativa ai Profili Facebook è stato quello dei greci Cristiani Ortodossi. In particolare, molti di loro vengono conosciuti con nomi come Monaco, Suora, Badessa, Fratello, ma Facebook ha richiesto loro di utilizzare solamente i nomi legali.

Ecco che, quindi, anche questa parte di utenza si è rivoltata contro Facebook aprendo una nuova petizione per richiedere che le tradizioni ortodosse vengano sempre rispettate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *