Risultati finanziari HTC, vendite in calo

Risultati finanziari HTC sono stati svelati in queste ultime ore, in attesa dell’evento stampa diramato per domani, 8 Aprile 2015, nel quale il brand taiwanese presenterà al pubblico il chiaccherato HTC One M9+. I report, legati al primo trimestre del 2015, riportano alcuni dati – peraltro non certificati – che snoccioleremo qui di seguito: per quanto concerne l’utile netto, dovrebbe attestarsi sui 11,6 miliardi di dollari relativamente al periodo sopra riportato, a fronte di una perdita pari a 60 miliardi di dollari registrata lo scorso anno (2014) nel medesimo lasso di tempo. Bene anche i ricavi (non certificati), pari a 1,3 milardi di dollari nel Q1 2015 ed in crescita rispetto al 2014, là dove HTC aveva fatto registrare valori pari ad 1.060 miliardi di dollari nell’identico parametro di riferimento legato al tempo.

Risultati finanziari HTC

Risultati finanziari HTC non ancora certificati, ma comunque in linea con quanto prospettato dall’azienda nel corso di Febbraio. Se gli utili sono quindi cresciuti rispetto all’anno scorso, le vendite restano tuttavia in calo, attestandosi ad una quota pari al 13% in meno rispetto al Q3 2014. Ad HTC One M9, svelato agli inizi di Marzo in occasione del Mobile World Congress, l’arduo compito di ribaltare lo scenario, comunque aggravato considerato il periodo di riferimento (non propriamente foriero di novità e, soprattutto, iscritto nella cornice di attesa verso il nuovo modello, fattore che ha rallentato sicuramente le vendite del device di precedente generazione).

Vedremo se le vendite di HTC One M9 (messe in atto da fine Marzo) avranno un impatto considerevole sui risultati finanziari HTC. Intanto proiettiamoci sul futuro e più in particolare su cosa avrà in serbo domani HTC e se HTC One M9+ (comunque parzialmente svelato dai rumors occorsi nelle settimane precedenti che hanno focalizzato l’attenzione sul sopramenzionato phablet da 5.2″ con risoluzione 1440×2560 pixel) saprà allietarci mettendo in mostra delle novità interessanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *