Samsung Pay arriva in Corea e USA

Il servizio a pagamento Samsung Pay sarà lanciato negli Stati Uniti ed in Corea del Sud nella seconda metà del 2015. Ad annunciarlo è stato lo stesso Park Jim Young nel corso di una conferenza tenutasi sul tema dei risultati finanziari del colosso della telefonia mobile coreana. samsung pay

Le parole del direttore sono state chiare e non hanno lasciato spazio a interpretazioni con un tanto di annuncio di commercializzazione, in un prossimo futuro, anche in Europa. Il servizio di pagamento della Samsung è realizzato grazie alla collaborazione con American Express, Visa e Mastercard ed è supportato dai maggiori istituti di credito di tutto il mondo.

Samsung Pay è stato realizzato insieme a LoopPay, una compagnia specializzata nel settore dei pagamenti poi acquisita dalla Samsung. La compatibilità di Samsung Pay, a differenza di Apple Pay, è garantita con i sistemi MST (Magnetic Secure Transmission) e NFT (Near Field Comunication).

Le funzionalità di Samsung Pay sono molto interessanti e permettono di trasformare il proprio smartphone in un utile mezzo di pagamento. Con l’avvicinamento del device ad un POS compatibile, si sarà in grado di pagare un prodotto senza sborsare un euro dal proprio portafoglio. Il dispositivo è, infatti, in grado di “strisciare” proprio come una carta di credito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *