Smartphone Nokia pronti a tornare dal 2016?

Nuovi smartphone Nokia sembrano ad oggi un lontano ricordo dopo l’acquisizione operata da Microsoft durante lo scorso anno. L’azienda finlandese si trova sostanzialmente ad esser divisa in tre divisioni: l’unità di rete, la parte forse più redditizia; la divisione Nokia Maps, il cuore pulsante dello sviluppo delle mappe ed, infine, la divisione Nokia devices. Intesa in quest’ultima declinazione, il brand finlandese ha finora rilasciato soltanto un dispositivo, quel tablet Nokia N1 che ha fatto scalpore qualche mese addietro, ma non dovrebbe gridarsi allo scandalo se in un futuro prossimo potremmo veder nuovamente sul mercato smartphone Nokia.

Smartphone Nokia

Da un punto di vista squisitamente giuridico, l’azienda è vincolata dal contratto stipulato con Microsoft con cui si impegna a non rilasciare nuovi dispositivi griffati Nokia fino al perdurare del terzo trimestre del 2016. Soltanto allora verranno meno i legami cui si avvince la detta stipula e, di conseguenza, potremmo assistere all’esplosione di smartphone Nokia. E secondo l’ultimo rapporto di Re/Code, sembra che il brand finlandese stia impazientemente lavorando in tal senso giocando tutte le frecce nel proprio arco per anticipare la sopramenzionata data e tornare in pista con nuovi prodotti.

Per capire come potrà esser sancito il ritorno di Nokia sul mercato, vale probabilmente la pena fare un passo indietro e ripartire dal richiamato Nokia N1, un dispositivo diverso rispetto a quelli cui siamo stati abituati dal brand finlandese poichè è stato progettato esclusivamente dal team Nokia, ma la produzione e la commercializzazione della tavoletta contrassegnata da un aspect-ratio di 4:3 è stata relegata ad aziende cinesi. In un certo senso, potrebbe esser questo lo scenario cui assisteremo dal 2016, in quanto trattasi di un approccio meno rischioso visto il mercato ormai saturo e, soprattutto, meno gravoso sul versante economico.

L’azienda finlandese potrebbe quindi tornare a disegnare smartphone Nokia, ma la produzione e la vendita sarebbero distribuiti da altre società. Nokia N1 ci ha d’altronde dato un assaggio di quel che poteva essere e non è stato e che forse sarà: un dispositivo a firma Nokia con a bordo Android, quel che forse tanti utenti legati al marchio avrebbero voluto vedere. Sulla possibilità di realizzazione di questo scenario ci sono chiaramente ancora delle incognite, ma alla base c’è comunque una leggera fiducia, perchè il brand Nokia è troppo importante per sparire così facilmente dal mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *