Smartphone Tizen, Samsung estende le vendite

Samsung Z1 è il primo smartphone Tizen rilasciato dal brand coreano qualche mese addietro e mostrato in occasione del Mobile World Congress 2015. Invero, sebbene la commercializzazione del device sia frammentata e circoscritta ad alcuni paesi (i cosiddetti “mercati emergenti”), sembra che, stime alla mano, il primo dispositivo (il cui display da 4″ pollici è caratterizzato da risoluzione pari a 800 × 480 pixel, oltre che esser corroborato da processore dual-core da 1.2GHz) con a bordo il sistema operativo Tizen abbia riscosso un discreto successo pubblico, tanto da far registrare un numero pari a 100.000 unità vendute tra Bangladesh ed India durante il primo mese di lancio.

Smartphone Tizen

Che gli smartphone Tizen possano gradualmente imporsi all’attenzione generale ed esser al centro dei progetti di Samsung lo abbiamo capito già dal Mobile World Congress 2014, allorché il colosso coreano aveva mostrato a stampa e addetti ai lavori a sorpresa un prototipo con a bordo il detto OS, ben rifinito e dalle movenze riconducibili ad Android. Sembrava quasi un tentativo di abbozzare il futuro, nel caso in cui la partnership con Google non fosse stata più salda, ma il recente successo avrebbe spinto Samsung a rincarare la dose, a tal punto da estendere le vendite ad altri paesi attualmente non previsti.

È dunque assai plausibile che il nuovo e probabile Samsung Z2 verrà immesso sul mercato abbracciando anche Stati Uniti, Corea, Malesia, Cina e Russia, mentre altri paesi europei conosceranno il debutto del sopra menzionato device per la metà del 2015. Per quanto concerne le specifiche, lo smartphone Tizen sarà caratterizzato da un display con risoluzione TFT-LCD 540 × 960 pixel, un processore quad-core a 32 bit con 1 GB di RAM, Tizen 3.0 UI e una batteria da 2,000mAh. Vedremo se anche in Europa gli smartphone Tizen troveranno modo di imporsi.

FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *