Vendite iPhone, Apple Watch e Mac faranno crescere le entrate di Apple nel Q2 2015

Vendite iPhone e Mac faranno crescere le entrate di Apple nel Q2 2015! Dopo le forti vendite fatte registrare nell’ultimo trimestre del 2014 e nel primo del 2015, gli ultimi iPhone e Mac potrebbero far registrare un aumento di entrate anche nel Q2 del 2015 secondo le ultime analisi di KGI.

Vendite iPhone – Previsione: in un documento ottenuto nella giornata di sabato da AppleInsiderMing-Chi Kuo prevede la spedizioni di 58.2 milioni di iPhone, 10.1 milioni di iPad e 4.5 milioni di Mac nel secondo trimestre del 2015. Per quanto riguarda l’Apple Watch, si ipotizzano un totale iniziale di 631.000 spedizioni.

Entrate di Apple nel Q2 2015Secondo le valutazioni di Kuo, le vendite degli Apple Mac aumenteranno nel corso della prima metà del 2015 portando le spedizioni complessive a circa 41.5 milioni di unità, il 17% in meno rispetto al trimestre precedente. Nell’analisi viene considerato il “naturale” aumento di domanda che si registra ogni anno in occasione delle promozioni “back to school“, il che potrebbe far aumentare le spedizioni totali – fino all’autunno – a 5.5 milioni di unità delle quali il 21.5% riguarderebbero il neonato MacBook da 12 pollici, ci cui vi abbiamo parlato nei precedenti articoli.

Kuo preferisce non sbilanciarsi troppo sull’Apple Watch. A differenza delle stime basate sui sondaggi fatti tra gli utenti ed i consumatori finali, che prevedono spedizioni di circa 2-3 milioni di unità, Ming-Chi Kuo ipotizza un totale di 631.000 spedizioni considerando i problemi relativi alla mancanza di mano d’opera ed ai ritardi di produzione di alcuni componenti principali come il display AMOLED ed il feedback tattile della vibrazione.

apple watch sport

Inoltre l’analista di KGI ritiene che i pre-ordini fatti registrare fino ad oggi non abbiano ancora saturato la capacità di produzione di Apple, che si stima intorno a 4.5 milioni di unità tra marzo e giugno. Guardando al futuro, Kuo non si spinge oltre i 3.8 milioni di spedizioni nel terzo trimestre dell’anno.

All’inizio di questo mese, lo stesso Ming-Chi Kuo aveva previsto 2.3 milioni di pre-ordini ed una produzione di 2.3 milioni di unità al mese.

Discorso diverso quello relativo all’iPad di Apple che,seconda Kuo, farà registrare un calo di vendite del 52.7% assestandosi a 10.1 milioni di unità. Nello stesso periodo dell’anno precedente, Apple ha venduto 16.3 milioni di unità in tutto il mondo. Il tutto sarebbe giustificato, però, dai “cambiamenti strutturali del settore” dei tablet che ha visto un calo di vendite notevole a favore di tablet/pc ibridi come il Microsoft Surface.

 

iPad Air PlusInfine, secondo l’analisi, si riporta un aumento di Vendite iPhone anche se inferiore al picco che si è avuto nel primo trimestre di vendita del nuovo melafonino. Ming-Chi Kuo si aspetta una diminuzione del 21.8% di spedizioni fino ad un totale di 58.2 milioni di unità vendute, il che rappresenterebbe comunque un record trimestrale per l’azienda di Cupertino.

Nello stesso trimestre dell’anno scorso, Apple ha venduto un totale di 43.7 milioni. Se le previsioni fatte da KGI si rivelassero corrette, la società fondata da Steve Jobs  farebbe registrare un aumento di vendite di 15 milioni di unità. Apple svelerà oggi stesso i guadagni del Q2 del 2015 con una conference-call  fissata alle ore 23:00 italiane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *