ZTE Nubia Z9 si mostra con display curvo ai lati

È innegabile che l’attenzione di stampa ed addetti ai lavori nei confronti di ZTE Nubia Z9 sia crescendo a ritmo calzante. Trattasi di un device a firma di uno dei tanti produttori orientali che albergano in questo settore, magari sconosciuto ai più fuori dalla Cina rispetto ad altri competitors ma che pian piano ha saputo affacciarsi sul mercato ed esser apprezzato per il buon rapporto qualità-prezzo e per lattenzione al gusto meramente estetico. ZTE Nubia Z9 non dovrebbe discostarsi troppo da questo scenario, giacché si è parlato di uno smartphone prestante ed impreziosito da cornici praticamente inesistenti.

ZTE Nubia Z9

L’ultimo rumor in ordine cronologico fa perno su un render del sopracitato dispositivo, il quale richiama la presenza di una curvatura ai lati dello smartphone che andrebbe a far posto ad un piccolo display, in ossequio al lavoro svolto precedentemente da Samsung con Note 4 EDGE prima e, soprattutto, con il nuovo Galaxy S6 EDGE, in debutto dall’undici aprile nelle maggiori catene di elettronica sia fisiche che online. Inoltre, il render di ZTE Nubia Z9 metterebbe in risalto l’utilizzo di materiali “premium”, come il metallo utilizzato nella scocca del device. Insomma, una strategia che richiama, senza troppe velature, quella orchestrata in tempi recenti da Samsung.

Focalizzando l’attenzione invece sul lato squisitamente tecnico, le specifiche hardware di ZTE Nubia Z9 dovrebbero esser in linea con i dettami degli altri smartphone del 2015. Dunque display dalla risoluzione generosa (2560×1440 pixel) così come del resto le sue dimensioni, poiché trattasi di un phablet da 5.5″ pollici. Sotto il cofano si staglia la presenza di una CPU Qualcomm a 64 bit, lo Snapdragon 810 (Octa-core) od un Exa-core che darebbero luogo al nuovo Snapdragon 808; il tutto impreziosito da 3 o addirittura 4 gigabyte di memoria RAM. Insomma, stiamo parlando di un device indubbiamente interessante sotto tutti i punti di vista, capace di coniugare attenzione estetica e performance hardware. Vedremo se tutto ciò verrà confermato in sede di presentazione ufficiale.

FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *