Aggiornamento Samsung Galaxy S6: migliorato lettore d’impronte

Un nuovo aggiornamento Samsung Galaxy S6 Flat (e controparte EDGE) è pronto ad esser rilasciato ai dispositivi di tutta Europa ed Asia e promette di migliorare sensibilmente alcune delle maggiori features delle nuove ammiraglie di casa Samsung. In particolare, l’upgrade spalmato in una dimensione di 159 megabyte e contrassegnato dal numero di build XXU1AOE3 migliorerà, tra le altre cose, le prestazioni del lettore d’impronte digitali, invero già preciso rispetto al lavoro occorso con i precedenti Galaxy S5 e Note 4, ma ancora poco lontano dall’esser perfetto come sui rivali iPhone 6 e iPhone 6 Plus.

Aggiornamento Samsung Galaxy S6

L’aggiornamento Samsung Galaxy S6 Flat ed EDGE accoglierà altresì, com’è possibile constatare dal changelog ufficiale, maggiori ottimizzazioni all’interfaccia di alcune applicazioni proprietarie (vedasi Email, S Plannel ed affini), unitamente ad un perfezionamento della compatibilità con gli accessori ufficiali e, infine, l’aggiunta di una nuova funzione in Photo Editor. La lista degli affinamenti che il nuovo aggiornamento Samsung Galaxy S6 Flat ed EDGE porterà in dote non ingloba esplicitamente un miglioramento generale delle prestazioni, ma siamo certi che Samsung avrà nel frattempo lavorato in tal senso e velocizzato ulteriormente la rapidità di esecuzione (già ottima, ad onor del vero) della nuova interfaccia, snellita ed alleggerita contestualmente al lancio dei due nuovi prodotti.

Insomma, tanta carne al fuoco e ricerca alla perfezione (ove possibile, sia chiaro) da parte di Samsung verso le neonate creature, che stanno già facendo registrare ampi consensi ed un discreto numero di vendite. E così, dopo aver immesso sul mercato i nuovi Galaxy S6 Flat ed EDGE, è tempo di affinamenti al lavoro orchestrato in precedenza. Un lavoro che invero sta coinvolgendo non soltanto i due ultimi prodotti in ordine cronologico, ma si sta via via estendendo ad altri devices ormai datati, come il Galaxy S4 che ieri ha visto il debutto di Android Lollipop, come segnalato nel nostro articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *