Apple Watch: processore a 28 nm prodotto da Samsung

Apple Watch. Attraverso i primi teardown abbiamo conosciuto l’hardware di Apple Watch. Più tempo passa e più ci sono nuovi dettagli specifici sulla SiP S1 che è stata attivata da Apple. Stiamo parlando di un’architettura completa dentro un chip singolo. Grazie a una recente analisi di ABI Research, si è riusciti a identificare 512 MB di memoria RAM, CPU ARM-based, accelerometro, modulo Wi-Fi Broadcom, giroscopio e altri componenti presenti all’interno di S1.

apple watch
Gli esperti di Chipworks, nelle ultime ore, hanno aggiornato i teardown offrendo anche altri dettagli sul chip. In particolare hanno svelato dettagli sulla tecnologia utilizzata e su tutte le soluzioni di assemblaggio che hanno reso possibile questo vero e proprio capolavoro della miniaturizzazione.

apple watch 1

Nel chip S1 ci sono 30 elementi singoli che sono sigillati dentro un pacchetto dalle dimensioni 26×28 mm. Per il completamento della produzione di Apple Watch la casa di Cupertino anche stavolta si è affidato a Samsung per l’AP che combina una CPU a 28 mm di processo costruttivo con l’unità grafica PowerVR SGX543 di Imagination Technologies. Stiamo parlando della stessa tecnologia che è stata utilizzata con A7 in iPhone 5S e iPad Air. La tecnologia dei chip, in ambito mobile, è progredita ai 14 nm. Dunque in futuro avremo un vero e proprio salto prestazionale accompagnato a una riduzione dello spazio interno che viene richiesto.

<div>

</div>

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *