Crisi per il produttore di smartwatch Pebble

Crisi nera per Pebble, la compagnia specializzata nella produzione di smartwatch. L’azienda ha sofferto molto il lancio sul mercato degli Apple Watch. Una concorrenza impari con il colosso di Cupertino che ha portato ad un vero e proprio tracollo delle vendite degli smartwatch di Pebble.

pebble-time-steel-09 (FILEminimizer)

Una situazione difficile che ha spinto i vertici dell’azienda a chiedere un prestito di cinque milioni di dollari agli investitori. I prodotti di Pebble sono da sempre ritenuti di ottima qualità e lo dimostra l’ultima campagna realizzata su Kickstarter.

E’ stata di ben venti milioni di dollari la cifra che la compagnia è riuscita ad ottenere sulla piattaforma per la realizzazione del proprio prodotto Pebble Time, Una somma che è servita per riparare, almeno in parte, il buco creatosi nel bilancio dopo alcuni mesi di risultati non proprio positivi. Ulteriori fondi sono quindi necessari per la compagnia che riuscirà a rimanere a galla solo attraverso gli aiuto degli investitori oltre che con l’apertura di una linea di credito di cinque milioni di dollari.

Intanto il Pebble Time è in dirittura di arrivo. I primi prodotti già sono stati assemblati negli stabilimenti in Cina e le spedizioni dovrebbero partire già verso la fine del mese di maggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *