Galaxy S6 graffiato dalla Custodia Clear View di Samsung? ATTENZIONE!

Galaxy S6 graffiato dalla Custodia Clear View di Samsung? ATTENZIONE! Davvero incredibile la storia che vi raccontiamo oggi. In un caso di ironia davvero strano e contorto, sembra che il modo più semplice per graffiare e, anche in maniera importante, lo schermo del vostro Galaxy S6 o S6 Edge sia utilizzare case ufficiale di Samsung, ovvero la Custodia Clear View.

Gli utenti oltre al consiglio ricevuto da XDA hanno identificato un problema di sporco e detriti che si depositerebbero tra il coperchio anteriore della Custodia Clear View e il display del dispositivo. Allora, con dei movimenti orizzontali della cover anteriore, che si verificano naturalmente come si porta il telefono in giro, fanno diventare quei materiali abrasivi che grattano contro il vetro e provocano graffi di importante entità.

Galaxy-S6--amp-edge-scratched-by-Samsungs-Clear-View-case

 

Questa catena di eventi diventa particolarmente raccapricciante e ancora più grave se per quale motivo la cover posteriore viene premuta ripetutamente contro il telefono da dentro la tasca. Sia lo schermo, sia le coperture di vetro del pulsante di casa si graffiano. Il thread originale a XDA, dove gli utenti possono postare foto e esprimere le loro lamentele, è già lungo ben 6 ed è pieno di contenuti, il che significa che il problema è grave e non è legato ad una singola Custodia Clear View.

Se si possiede il Clear View case, c’è un’alta probabilità che graffierà lo schermo del vostro Samsung Galaxy S6 o S6 Edge, a meno che non è stato applicato un proteggi schermo (ma che non si applica sul pulsante Home che rimane soggetto a possibili graffi). Quindi fate attenzione cari utenti di MobileOS.it e avvertiteci se anche voi riscontrate tali problemi, anche perchè, nel frattempo, Samsung deve ancora fare una dichiarazione ufficiale sulla questione, in quanto non si è ancora esposta, staremo a vedere cosa succederà a questi utenti che hanno avuto tali evidenti problemi non dipendenti da loro.

2 commenti

RSS Feed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *