Google Project Fi non è compatibile con Google Voice

Google Project Fi è il nuovo servizio di telefonia che il colosso di Mountain View ha di recente avviato in collaborazione con alcuni dei produttori di hardware oltre che, chiaramente, con operatori telefonici. Nelle scorse ore sono stati diramati i primi inviti a coloro i quali vogliono provare la recente offerta di Google, e dalle ultime indiscrezioni raccolte dalla redazione di PhoneArena sembra siano emerse le prime novità, legate più nello specifico a Google Voice. Pare infatti che Google Project Fi “strida” con gran parte delle funzioni del servizio appena menzionato, tanto da escluderne ogni sua minima compatibilità.

Google Project Fi

All’atto pratico, non sarà possibile utilizzare Google Voice (ivi compreso Google Talk) per effettuare o ricevere chiamate, così come verrà tolta la possibilità di mandare SMS vocali; i testi e la cronologia di chiamate registrate con la segreteria telefonica non verranno più salvati su Google Voice, ancorchè si potrà fruire di ques’ultimi due servizi nel caso in cui siano stati attivati su Hangouts. Ma la vera domanda è: cos’è allora che si potrà fare? Ebbene, sarà possibile traslare il proprio numero di Google Voice su Google Project Fi. Nel caso in cui si decida invece di fruire di un nuovo numero su Google Project Fi, si perderà naturalmente quello vecchio contenuto su Voice, pronto ad esser riciclato.

Gli utenti di Google Voice potrebbero manifestare una certa riluttanza a separarsi dal servizio, sebbene da contraltare il colosso di Mountain View offra con Google Project Fi molte features interessanti, tra cui la possibilità di spostarsi tra le reti dei patners che hanno aderito all’offerta di Google, T-Mobile e Sprint, e la rete Wi-Fi, così da avere sempre un segnale ottimale. Vedremo dunque in prosieguo quando si potrà avere una compatibilità tra Google Voice ed il nuovo Google Project Fi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *