Il boom degli smartwatch

Negli ultimi periodi il mercato degli smartwatch si è rivelato alquanto florido e proficuo, tanto da alimentare speranze future. Infatti, secondo l’utimo rapporto redatto da IHS, attualmente ogni 500 possessori di smartphone uno possiede uno smartwatch. Un rapporto (1 a 500) che nel giro di pochissimi anni dovrebbe completamente stravolgersi fino a divenire 1 a 20. Dati davvero sorprendenti: dai 3.6 milioni di prodotti acquistati nel 2014 si passerà a  101 milioni di prodotti nel 2020. Tutto ciò ci spinge a ricercare le motivazioni di questo boom commerciale.

smartwatch

Sarà per le sue piccole dimensioni che lo rendono pratico e indossabile quotidianamente, oppure l’innumerevole quantità di funzioni e applicazioni alle quali è in grado di rispondere, a renderlo estremamente appetitoso. Per non parlare, poi, della sua enorme diffusione tra i grandi amanti del fitness, considerando l’efficienza e la precisione dei sensori.

Ovviamente i grandi registi di questa crescita sono aziende come Apple e Google: molto dipenderà dalle loro strategie di marketing e dalle scelte commerciali che faranno.

Per esempio, si vocifera che Google stia lavorando per rendere Android Wear con iPhone e questo comporterebbe una crescita di vendite misurabile già in 5 anni, ovvero in soli 5 anni si passerebbe a 96 milioni di smartwatch venduti.

Non ci resta che aspettare e osservare…

FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *