Komu Mini Pc: Il Primo Prodotto Informatico dell’Azienda Fiorentina

Komu Mini Pc: Il Primo Prodotto Informatico dell’Azienda Fiorentina! L’Annuncio a sorpresa arriva direttamente da Komu, brand fiorentino già noto nel settore mobile del quale abbiamo parlato proprio qualche giorno fa per il lancio del Komu 50, il suo prossimo cellulare.

Stiamo parlando di un MiniPC mosso da un processore Intel Atom Z3735F Baytrail, 2 GB RAM DDR3, 32 GB eMMC con velocità in lettura/scrittura rispettivamente di 180 e 170 MB/s con Windows 8.1 with Bing preinstallato. Grazie a questo hardware Windows è in grado di avviarsi in soli 10 secondi!

komu mini pc

Le dimensioni sono ridotte ai minimi termini (15x12x1,5 cm) così come il peso (335 grammi). I consumi a pieno carico sono notevolmente inferiori ai 10W (il TDP del processore è di 5 W). Compatto ma anche completo: ricca la dotazione di porte e connessioni: 3 porte USB 2.0 (di cui una microUSB), WiFi b/g/n, Bluetooth 4.0, un’uscita video mini HDMI e un’uscita audio standard con jack da 3.5mm. Il telaio in alluminio consente una dissipazione particolarmente efficace del calore senza necessità di utilizzare rumorosi sistemi di raffreddamento.

komu mini pc 2

Tutto questo per molti sarà già sufficiente, ma Komu ha deciso di realizzare un dispositivo praticamente “all in one”, infatti il Komu Mini PC può anche trasformarsi in una batteria da ben 7000 mAh che permette al miniPC di garantire circa 14 ore di autonomia. Proprio a motivo della batteria integrata il miniPC di Komu sarà utilizzabile anche come power bank. Il miniPC sarà disponibile da giugno a partire da 149,90 euro.

3 commenti

RSS Feed
  1. Ciao Mauro, vorrei sapere se ha:
    Possibilità di accensione automatica da BIOS?
    Possibilità di partire da SD prima che da HD interno.
    Grazie

    • Ciao, guarda devo chiedere direttamente a KOMU perchè non lo so, in quanto non è un device che abbiamo avuto dal vivo e provato, ma ora loro sono in ferie, ci dobbiamo risentire tra qualche settimana se per te va bene…

  2. mi pare che non abbia proprio quello che viene chiamato bios.
    dovrebbe avere le stesse caratteristiche che ha un tablet quindi non si può decidere nulla all’avvio, ne orari ne boot priority.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *