LG Lancet, il nuovo smartphone Windows Phone di LG

Si chiamerà LG Lancet il prossimo smartphone del brand coreano con a bordo il sistema operativo Windows Phone. La notizia, rimbalzata nei giorni scorsi sui media internazionali, viene ulteriormente suggellata da un articolo dell’autorevole Windows Central, che in queste ha svelato parte delle caratteristiche tecniche del device oltre che parte dell’aspetto estetico.

LG Lancet

Trattasi, in particolare, di un dispositivo (nei giorni scorsi identificato con il seriale LG-VW820) che verrà commercializzato dall’operatore telefonico Verizon, dunque destinato pressoché esclusivamente al territorio americano. Non sappiamo se arriverà anche in Europa, magari sotto altre spoglie, basti por mente pensare al Nokia Lumia Icon 929, esclusiva Verizon e diffuso nelle altre parti del mondo con il nome Lumia 930. Ad ogni modo, le caratteristiche di LG Lancet – svelate in anteprima dalla detta fonte – mettono in risalto un device di fascia entry-level, con alcune features riprese dai maggiori smartphone di LG con a bordo Android.

Troviamo in particolare un processore Qualcomm Snapdragon 410 con clock di 1.2Ghz, presumibilmente corroborato da 1 gigabyte di memoria RAM, storage di 8GB (espandibili tramite MicroSD) e batteria da 2100 mAh. La scocca di dimensioni contenute (12.97×6.47x1cm con peso di 143 grammi) faranno spazio ad un display da 4.5″ a risoluzione 854×480 pixel. La fotocamera posteriore metterà in risalto un’ottica da 8 megapixel (VGA quella frontale). Ma soprattutto, LG Lancet sarà impreziosito da alcune features che abbiamo già imparato ad apprezzare, come Knock On (attivare/disattivare il display tramite doppio tap sul display), QuickMemo per le note e le funzioni dedicate al comparto multimediale (Gestures Shot, Soft Light per i selfie ed infine Live Shot).

Insomma, un device che segnerà il ritorno di LG su piattaforma Windows Phone, in attesa di capire quale sarà il prezzo di LG Lancet, la sua commercializzazione ai paesi extra-statunitensi e, magari, se prima o poi troveremo uno smartphone top di gamma con a bordo il sistema operativo di casa Redmond, sempre più al centro dell’attenzione grazie al certosino lavoro svolto con l’attesissimo Windows 10.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *