Magic View, lo smartwatch Lenovo con doppio display

Magic View è la nuova sfruculiante idea di smartwatch mostrata da Lenovo in occasione dell’evento denominato “TechWorld” tenutosi proprio in queste ore in “quel” di Pechino.  Senza remora alcuna, è il prodotto più interessante che alberga dentro la categoria degli indossabili, giacchè nasce da un concept e mette in risalto aspetti innovativi mai toccati fino ad ora in un settore invero sempre più in ascesa: a conti fatti, Magic View è infatti il primo smartwatch ad accogliere due display. La cassa circolare in acciaio, impreziosita da un vetro in possesso di tutti i requisiti per resistere nel tempo (anti-graffio e anti-riflesso), si mescola ad un secondo pannello posto sotto il quadrante circolare, in raccordo con il cinturino.

Magic View

La redazione di AndroidCentral ha toccato con mano il nuovo Magic View di Lenovo e ne ha tratto le prime ed utili impressioni. Da un punto di vista squisitamente legato al tatto ed all’indossabilità, lo smartwatch viene definito “una bestia piuttosto ingombrante“, il cui quadrante ha una dimensione pressochè equiparabile a quella di LG Watch Urbane LTE (variante con sistema operativo WebOS) e “sembra un lontano cugino del Motorola Moto 360” (vale la pena ricordare che Motorola è di proprietà di Lenovo). A differenza di quest’ultimo, Magic View presenta delle cornici più ristrette. Il redattore sottolinea che il risultato non è in fin dei conti da buttare, giacchè trattasi di un prototipo che, giocoforza, subirà naturali modificazioni migliorative nella sua versione definitiva.

Focalizzando l’attenzione sul software, è da rilevare che Magic View non accoglie al suo interno Android Wear ma “un software personalizzato e basato su Android“. Il risultato è familiare con il sistema operativo di Google dedicato agli indossabili, ma sono comunque percepibili fisiologici aspetti di discontinuità. Ma l’attenzione principale è chiaramente rivolta verso il secondo display, che Lenovo definisce “Virtual Interactive Display”. Trattasi di un pannello di tipo VID, che appare a prima vista opaco ma se avvicinato all’occhio fungerà come una sorta di lente d’ingrandimento. Una soluzione che riprende a piè pari Google Glass e gli occhiali smart presentati da Sony.

Il redattore precisa che Magic View è un prototipo, un nuovo concetto di smartwatch, fattispecie non equiparabile ad un vero e proprio prodotto di consumo ed in tal senso non è chiaro se e quando vedremo nei negozi una soluzione di questo tipo. Una strada nuova insomma, pronta ad irrobustire il segmento degli indossabili sempre più in auge e di cui Lenovo può abbondantemente fregiarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *