Malware Google Play, svelati i piani della Nsa

Un piano di diffusione di malware Google Play da parte della Nsa è stato rivelato da Edward Snowden. Il sistema sarebbe stato usato dall’agenzia per la sicurezza degli Stati Uniti d’America insieme ad altri enti governativi di Australia, Canada, Nuova Zelanda, Gran Bretagna e stati Uniti.google play

L’obbiettivo si questo progetto era quello di colpire determinati soggetti hackerando le applicazioni dello store di Samsung ed Apple con l’applicazione di spyware.

Tutti gli aggiornamenti dei dispositivi dell’Africa del nord sarebbero stati monitorati. Lo scopo di questo sistema è quello di colpire determinati obbiettivi. I tecnici si sarebbero avvalsi di un apposito sistema di spionaggio dal nome XKEYSCORE con lo scopo di rintracciare il traffico le connessioni ai server di Google Store. Un apposito programma sarebbe stato in grado di accedere alle informazioni dei dispositivi infetti, senza che gli utenti potessero accorgersene.

Con un apposito programma sarebbe stata in grado di aggirare i sistemi di sicurezza di Samsung ed Apple.La Nsa non è affatto nuova a queste veri e propri attentati alla privacy degli utenti. Il malware Google Play è solo l’ultima delle rivelazioni che hanno riguardato l’agenzia governativa. I nuovi protocolli di Samsung ed Apple dovrebbero comunque mettere al riparo gli utenti da simili malware a patto che si usino applicazioni originali del Google Store.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *