Novità Android M, modifiche alla lockscreen

Le novità Android M non mostrate in occasione del Google I/O 2015 sono copiose e tutte meritevoli di attenzione. Gli utenti e gli addetti ai lavori stanno passando al setaccio ogni meandro della nuova release del colosso di Mountain View, al fine di far affiorare fattori (ancora) celati e non menzionati da Big G: alcuni di questi sono, per così dire, in “bella vista”, mentre altri (leggasi su tutti il multiwindows, oggetto di chiacchericcio in queste ore) richiedono un’attenzione più certosina. Nel pacchetto dei primi possiamo menzionare alcune modifiche alla lockscreen.

Novità Android M

La schermata di blocco è stata oggetto di sostanziali rivisitazioni a partire da Android Lollipop. Archiviata la possibilità di inserire nuovi widget, il material design inaugurato da Google aveva portato in dote due shortcuts, affiancate al tasto centrale utile per sbloccare il dispositivo: trattasi di vere e proprie scorciatorie, utili per accedere in modo rapido ed “indolore” a funzioni spesso e volentieri utilizzate, quali le chiamate (semplicemente effettuando uno swype a sinistra) e la fotocamera (swype stavolta a destra). Le novità Android M hanno dunque coinvolto anche la lockscreen, seppur in modo “soft”: la nuova release del sistema operativo di Google ha rimosso la shortcut relativa alle chiamate per far posto ad una nuova icona raffigurante un microfono e volta all’attivazione della ricerca vocale.

Una modifica di non poco conto, considerato ciò che porta in dote l’applicazione di cui trattasi. Ad esempio, effettuando uno swype verso sinistra (e attivando dunque la ricerca vocale) potremmo “chiedere” di effettuare una chiamata ad un nostro contatto, piuttosto che una ricerca sul web od altro che vi viene in mente. La gamma di operazioni che sarà possibile orchestrare in virtù della novità Android M alla schermata di blocco sono dunque esponenziali, e confermano l’attenzione di Google verso le ricerche vocali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *