Nuovo Spotlight per iOS9: ecco il rivale di Google Now

Il nuovo Spotlight sarà presentato come lo strumento di ricerca principe di iOS9, durante il 2015 Apple WWDC, l’annuale conferenza sullo sviluppo di Apple che si terrà l’8 Giugno a San Francisco.

Questo strumento di ricerca è stato progettato per rappresentare un degno avversario a Google Now che, fino ad ora, rappresenta l’avanguardia nei sistemi di ricerca online.nuovo spotlight

Il nuovo motore di ricerca marchiato Apple si presenta come un’evoluzione di Spotlight che utilizzerà Proactive, il sistema che debutta già su iOS8, in grado di recuperare e usufruire dei risultati di ricerca di Wikipedia.

L’aspetto più interessante del nuovo Spotlight e l’abilità di anticipare i risultati richiesti dall’utente, avvalendosi delle informazioni presenti all’interno del dispositivo. L’esempio più calzante è la capacità di estrarre dati dal Calendario: man mano che si avvicina ad un evento registrato, il nuovo Spotlight ricercherà informazioni circa indicazioni stradali, tempo stimato per l’arrivo ed eventuali ritardi legati al traffico. Altro esempio è il suggerimento delle apps da scaricare o dei luoghi di interesse da visitare in base alle preferenze già espresse dall’utente.

Un discorso a parte meritano alcune futuristiche innovazioni legate al nuovo Spotlight che tuttavia difficilmente prenderanno piede già su iOS9. L’app Maps ad esempio che, oltre ai già citati aggiornamenti su indicazioni, traffico e luoghi di interesse, utilizzerà un sistema di Realtà Aumentata per trovare in maniera più intuitiva i nostri luoghi preferiti. O ancora il sistema di ricerca che combina la ricerca standard di iOS e Siri, il software di ricerca basato sul riconoscimento vocale: sarà dunque possibile lanciare determinate apps corrispondenti a particolari criteri di ricerca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *