Programma fedeltà Apple Pay la risposta ad Android Pay?

Secondo quanto riportato dai più recenti rumors, il colosso di Cupertino sembra intenzionato a presentare entro il mese prossimo il programma fedeltà Apple Pay. Trattasi di sconti o più in generale programmi di fidelizzazione legati al servizio di pagamento a firma Apple. E’ plausibile ipotizzare un suo debutto in occasione dell’imminente WWDC, l’Apple WorldWide Developers Conference che si terrà a partire dalle ore 10:00 del prossimo 8 Giugno. Non sono ancora state svelate informazioni rilevanti circa tutto ciò che concernerà il programma fedeltà Apple Pay, ma a detta del New York Times, fonte da cui rimbalza l’esclusiva, potrebbero esser state studiate mosse a tavolino al fine di incentivare i clienti ad utilizzare Apple Pay, servizio ancora circoscritto ad un numero limitato di rivenditori siti negli Stati Uniti e finora legato ai soli iPhone 6, iPhone 6 Plus ed il nuovo Apple Watch.

Programma fedeltà Apple-Pay

Contestualmente, è plausibile auspicare una pronta “risposta” da parte di Google, che nel corso del Google I / O 2015 di oggi potrebbe svelare la propria contromisura: Android Pay. Il colosso di Mountain View ha sovente  tracciato la strada nel corso di questi mesi, in virtù di acquisizioni di tecnologie e brevetti dell’ormai defunta SoftCard, dunque è plausibile ipotizzare un utilizzo delle risorse derivate da questa rilevazione. Il nuovo Android Pay permetterà a tutti i negozianti di accettare il pagamento con carta di credito tramite l’apposita applicazione ed, al contempo, offrire servizi di fedeltà.

Il programma fedeltà Apple Pay potrebbe dunque trovare un immediato concorrente nel caso in cui venga confermata l’esistenza di Android Pay. Il tutto, senza dimenticare il “terzo incomodo”, ossia quel “Samsung Pay” inaugurato dal colosso coreano dopo la sua acquisizione di Loop Pay. Un quadro che dovrà dunque ancora delinearsi, e per toccare con mano quali saranno le novità di Android Pay bisognerà attender ancora qualche ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *