Pronto l’aggiornamento HTC One Max e M7 dual a Lollipop

L’aggiornamento HTC One Max ad Android Lollipop è in dirittura d’arrivo. Una (buona) notizia, che fa coppia con quella che vedrebbe (secondo un articolo di GSMArena) un imminente rilascio della nuova release di Google anche per HTC One M7 in versione Dual-SIM e che certifica la politica di aggiornamenti a lungo raggio del brand taiwanese, coinvolgendo dunque anche i dispositivi oramai datati. Non sappiamo ancora quando verrà rilasciato il firmware ai devices appartenenti al territorio europeo, giacchè le prime avvisaglie di Android Lollipop a bordo dei due sopra menzionati smartphone provengono per adesso da Taiwan.

Aggiornamento HTC One Max

Questione di tempo, prima di poter brindare all’aggiornamento HTC One Max e One M7 Dual-SIM ad Android Lollipop, versione 5.0.2. Il software (7.17.720.6), com’è possibile constatare dalle immagini riportate sopra, riproporrà (nei suoi 674.38 megabyte) a piè pari gran parte delle caratteristiche salienti della nuova release di Google: nuove animazioni ed interfaccia rigorosamente in material design, ma anche diversità al sistema di notifiche e novità al multitasking. L’aggiornamento HTC One Max e M7 Dual-SIM ad Android Lollipop versione europea si caratterizzerà, al contrario di quello appena rilasciato in Taiwan, dalle cifre “401” poste accanto all’ultimo numero (per fare un esempio pratico, il codice 720 del software 7.17.720.6 destinato al mercato taiwanese verrà sostituito da 401).

Per onor di completezza vale infine porre un’infarinatura sulle caratteristiche salienti dei due smartphone di cui trattasi. HTC One Max è la versione “allungata” dell’ottimo One M7, a fronte di dimensioni piuttosto generose (164.5x82x5x10x29 mm con peso di 217 grammi) che accolgono un ampio display da 5.9″ a risoluzione Full HD. Sotto il cofano, processore Qualcomm Snapdragon 600 con clock da 1.7 Ghz, GPU Adreno 320 e 2 gigabyte di memoria RAM. HTC One M7 Dual-SIM riprende invece le specifiche hardware del più corroborato M7, ma si staglia per la presenza di un doppo slot SIM.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *