Recensione Apple Watch: Ecco Tutti i Dettagli e le Sensazioni Online

Recensione Apple Watch: Dopo mesi di attesa, l’orologio di Apple ha iniziato a ricevere le prime opinioni online, abbiamo preso tutte queste informazioni e le sensazioni di un nostro collaboratore per fornirvi una recensione il più possibile completa!

Recensione Apple Watch: Hardware & design

Il corpo rettangolare arrotondato dell’Apple Watch è bello e stiloso. In foto potete vedere il modello da 42 millimetri in acciaio inox e la sua costruzione è ottima, come da tradizione Apple con grande cura per i dettagli.

Per chi ha il polso grande, lo spessore del formato 42 millimetri va bene, per le donne o per coloro che hanno il polso più piccolo si può prendere in considerazione il 38 millimetri, ricordate anche che il modello in acciaio inox ha un peso superiore rispetto alla versione Sport. Infine, il cinturino è ben regolabile e la chiusura magnetica è molto forte e sicura.

Recensione Apple Watch: Display

Lo schermo è bello e funzionale. Il testo è chiaro e nitido, le icone delle applicazioni sono colorate e facili da vedere e anche le foto si vedono discretamente bene sul display, anche se piccolo. Inoltre, anche in una giornata di pieno sole lo schermo si riesce a visualizzarlo senza problemi con la luminosità impostata a circa il 70%.

Molto si è discusso del vetro zaffiro e della fragilità relativa al display, ma durante tutti i test i ragazzi di AppleInsider non hanno dato alcun tipo di problema e non riscontrando alcun tipo di graffio sullo schermo. PER APPROFONDIRE => Test di Resistenza Apple Watch: Fragile e Facilmente Graffiabile?

Recensione Apple Watch: Esperienza d’Uso & Software

Come pubblicizzato, gli utenti possono effettuare chiamate e ascoltare i messaggi, ma tenete a mente che l’altoparlante incorporato è molto piccolo e anche a tutto volume può essere difficile ascoltare bene. Fare una chiamata esterna con qualsiasi tipo di rumore ambientale sarebbe stato complicato e anche quando siamo in un luogo poco rumoroso bisogna stare comunque attenti nel capire cosa ci viene detto.

Apple Watch, inoltre, ci notifica tutte le chiamate, messaggi e quant’altro se viene sincronizzato con i nostri iMac, iPhone e iPad, ma tutti ci arrivano allo stesso tempo e con un suono che sarebbe preferibile spostare con un colpetto / vibrazione sul polso (molto leggero e impercettibile quasi quello attuale), più che starci a sentire ogni volta “Drin”. Comprensibilmente in un dispositivo così piccolo questo ricevere “colpi” più forti sul polso può essere difficile ottenere un meccanismo più forte.

Inoltre, la corona digitale è una parte integrante dell’esperienza di Apple Watch, come detto da Apple. La Corona digitale è molto fluida e piacevole da usare durante lo scorrimento attraverso i messaggi, lo zoom in foto e le mappe e giocando con app come il quadrante solare.

L’aggiunta di un nuovo modo di interagire con un touch screen è sicuramente rivoluzionario: Force Touch serve, però, per sfruttare appieno Apple Watch. Molto simile alla “pressione prolungata” che Android ha incorporato fin dall’inizio, Force Touch non è immediatamente evidente, ma una volta che lo comprendi e ne comprendi le potenzialità diventa facile e soprattutto divertente da usare. Non ci vuole una grande quantità di pressione ed è utile in determinate cose, magari per ora più per divertirsi che per altro!

La prima interazione che si avrà con il software di Apple Watch è il quadrante dell’orologio. Uno dei compiti più piacevole è sicuramente la scelta, la personalizzazione e la modifica del quadrante dell’orologio.

Imparare a personalizzare ogni quadrante dell’orologio ci richiede qualche minuto, ma la resa sarà ottima. In alcuni quadranti sarà possibile modificare il colore, alcuni particolari e scorrere con la corona digitale per fare le modifiche. Anche in questo caso, ci vuole un po’ per abituarsi, ma una volta che si è imparato come personalizzare queste facce di orologio, trascorrerete del tempo a giocarci su. Gli utenti possono anche aggiungere più versioni personalizzate della stessa schermata dell’orologio, uno Swipe sul quadrante li eliminerà.

Apple Watch è prima di tutto un “orologio” e la sua capacità di raccontare il tempo è importante, vista la grande utilità di avere subito a portata di “polso” tutti i fusi e le ore delle altre città del mondo.

Toccando la Corona digitale dal quadrante dell’orologio vi porterà al mondo delle applicazioni. Dopo aver organizzato le nostre app, trovare l’applicazione che volevamo è abbastanza facile, ma non mettete “centinaia” in quanto si potrebbe fare difficoltà poi.Infine, potete chiedere a Siri di lanciare un’applicazione per voi.

Lo scorrimento di app e schermate è fluido e veloce, dall’interno un’applicazione o durante la visualizzazione della schermata di app, basta toccare due volte la Corona digitale per tornare rapidamente al quadrante dell’orologio o all’applicazione utilizzata in precedenza. Una delle caratteristiche più interessanti è dare l’avvio di Siri solo con la nostra voce, basta sollevare il polso e dire “Hey Siri” e il gioco è fatto. In pratica, funziona 7 volte su 10! A differenza di Siri su iPhone o iPad, non c’è un feedback audio sulla ricezione del vostro comando e Siri si prende anche un momento prima di mostrarsi sullo schermo, quindi, a volte, non si è sicuri se Siri ci abbia effettivamente sentito.

La dettatura è molto accurata e una volta che il messaggio è pronto per essere inviato, non c’è modo di inviarlo con la nostra voce, però, e Bisogna toccare fisicamente il pulsante di invio sul Watch. Siri è in grado di fare molte delle stesse funzioni che svolge su telefono, come impostazione della sveglia, timer, promemoria, eventi di pianificazione, indicazioni e altro ancora (ma non l’invio di messaggi ed e-mail).

Apple Pay: in America ci fanno sapere che la registrazione delle carte è buona e una volta inserite, tramite un doppio tap sul tasto laterale si attiva Apple Pay. È possibile scorrere e scegliere una carta diversa, usare il lettore ed il gioco è fatto. Nonostante la velocità e la convenienza di Apple Pay su iPhone, è ancora più veloce e più conveniente sul Watch.

Per le applicazioni di terze parti c’è qualche problemino: a volte un’app di terze parti si avvierà in un ragionevole lasso di tempo, soprattutto se la si stava recentemente utilizzando. Altre volte si può attendere per 10 o anche 20 secondi. Oltre al tempo di lancio, è difficile trovare la vera fruibilità e utilità in molte delle applicazioni.

Uno sguardo alle Impostazioni consente agli utenti di disattivare / attivare Non disturbare, attivare la modalità aereo e il ping sul tuo iPhone in caso di smarrimento (in casa). Infine, fate attenzione alle notifiche, sono ottime e funzionano bene, ma alle volte ne arrivano troppe e filtrate quelle che vi servono veramente dalle altre.

Recensione Apple Watch: Batteria

Naturalmente l’aspetto tecnico più interessante e importante per un orologio, seppure smart, resta la durata della batteria. Possiamo dire che con questo prodotto si riesce a coprire tranquillamente una giornata senza particolari problemi, come dimostrano i risultati dei test qui in basso.

Un aspetto da ravvisare è, come in molti già sapranno, che il nuovo Apple Watch permette di essere risvegliato semplicemente con un movimento del polso; in realtà, in diversi online, si sono lamentati di alcune difficoltà da parte dell’orologio di Apple di distinguere tra un movimento effettivo per andare a vedere il quadrante dell’orologio e un classico movimento che si può fare con mani e polsi. Questo fa sì che se lasciate in automatico questa impostazione (che per giunta è predefinita su ON) potreste veder scendere la batteria più velocemente rispetto al normale, perché il telefono starebbe meno in stand-by.

Recensione Apple Watch: Conclusione

La domanda in genere che si ripercorre su questo tipo di dispositivi e soprattutto se prodotti da Apple è: “ma ne vale la pena?” “Ma è utile?” “Non costa troppo per essere un orologio?”

Crediamo che l’orologio di Apple ha un enorme potenziale, ma una grande un’utilità reale in questo momento. Ma se la decisione è quella di acquistare un semplice orologio ma siccome è di Apple lo compro allora Apple Watch non ti serve, ma se sei un fan dell’azienda, vuoi creare curiosità tra gli amici, sei un fan dell’elettronica e hai voglia di sperimentare nuove tecnologie è il caso che tu faccia questa spesa, non te ne pentirai!

Pro:

  • Le nuove tecnologie intuitive per l’interazione con il Watch
  • Progettazione hardware con grande design e costruzione
  • Avvisi e buone applicazioni integrate
  • L’integrazione di Apple Pay

Contro:

  • Applicazioni di terze parti lente
  • Siri ha bisogno di miglioramento e feedback audio
  • Nessun quadrante per l’orologio di terze parti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *