Ricarica wireless; depositato un nuovo brevetto di Google

Un nuovo brevetto relativo alla ricarica wireless è stato depositato da Google circa tre anni fa. La compagnia non ha mai nascosto una certa insofferenza per i classici dispositivi di ricarica considerati troppo ingombranti.

ricarica wireless google

La ricarica wireless a cui Big G avrebbe pensato si basa, invece, su un supporto inclinato sul quale andrà ad essere appoggiato il device da ricaricare. Una struttura molto semplice, ma che semplifica notevolmente la ricarica del proprio smartphone.

Lo smartphone si manterrà al dispositivo di ricarica attraverso un magnete che terrà il device ben saldo ed in corretto allineamento. Un altro documento, invece, mostra un dispositivo di ricarica, dalla forma simile, ma dalle dimensioni maggiori che mantiene lo smartphone nella posizione giusta attraverso un sistema di bilanciamento del peso.

Entrambi i brevetti di Google risalgono al 2013 e dimostrano come l’azienda sia continuamente alla ricerca dei metodi più efficienti per garantire una ricarica efficiente e comoda agli smartphone.

La tecnologia della ricarica wireless si sta diffondendo a macchia d’olio soprattutto per gli smartphone di ultima generazione. La continua ricerca in questo campo è dovuta all’insufficienza delle batterie di alcuni smartophone. Nel 2015 si prevede, infatti, che le vendite di supporti per ricarica wireless raggiungano le 120 milioni di unità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *