Samsung Galaxy S6 Edge, video inedito di Samsung sulla costruzione

Mentre in rete impazzano le foto della versione Gold exclusive del Samsung Galaxy S6 Edge, il colosso sudcoreano mette in mostra sul suo canale Youtube l’ingegneria che sta dietro alla costruzione della nuova ammiraglia.

Samsung è davvero orgogliosa di questo modello che ha alla base un processo di costruzione complesso e dinamico che ha usato un unibody in metallo e vetro per realizzare il bordo del Samsung Galaxy S6 Edge.

maxresdefault (1)

Il Samsung Galaxy S6 Edge è caratterizzato da un display curvo costruito con pannello Amoled flessibile che utilizza un leggero substrato protettivo in plastica flessibile che ha permesso di rendere pieghevole la superficie senza intaccare troppo la qualità delle immagini rese brillanti dalla resa del vetro display collegato a diversi sensori.

Come si fa a mattere un vetro di copertura di protezione sulla parte superiore di un Amoled piegato? Spiega la nota rilasciata dalla casa di produzione che per il Samsung Galaxy S6 Edge hanno usato una tecnologia homebrew definita thermoforming tridimensionale ( 3D TF) [vedete il video in fondo] che pone il vetro da rinforzare e inserire tra due stampi, viene riscaldato e poi premuto per ottenere la forma simmetrica perfetta fino a formare i lati del bordo del nuovo Samsung Galaxy S6 Edge.

Il colosso mostra tutto questo con un video ad effetto e spiega: “Il bordo del Samsung Galaxy S6 Edge doveva essere più che sorprendente. Doveva essere potete e progettato per essere all’altezza della precisione e delle prestazioni richieste. Questo tipo di innovazione inizia ponendo al centro il chip a 64 Bit di potenza e di elaborazione distribuiti du una rete di 8 core. Con i 14 nanometri e con più potenza rispetto al passato si p cercato di risparmiare in maniera intelligente spazio e peso senza intaccare la potenza della nuova batteria. Con un costante bisogno di spazio per il circuiti del telefono abbiamo saldato il telaio ultrasuoni mantenendo un’elevata qualità acustica. Più spazio signficia anche maggiore ricarca wireless ad esempio”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *