Samsung Galaxy S6 o iPhone 6? Sette ragioni per scegliere Android

Samsung Galaxy S6 o iPhone 6? E’ questa la “solita” domanda di chi si appresta a scegliere un nuovo device, magari per sfizio o magari per necessità. Un interrogativo che stavolta viene traslato alla neonata creatura del colosso coreano, al centro dell’attenzione in queste settimane grazie ai molteplici apprezzamenti ricevuti da stampa ed addetti ai lavori: sembra scontato, eppure siamo probabilmente di fronte, nel caso di Samsung Galaxy S6 Flat ed EDGE, al miglior smartphone Android attualmente in commercio. Si badi, non è un dispositivo perfetto (in realtà nessuno ha mai offerto prestazioni al top senza qualche compromesso, giacchè la “logica del mercato” impone questo), ma attualmente rappresenta quanto di meglio possa offrire il mondo del “robottino verde” se affiancato ai principali competitors di questo 2015.

Samsung Galaxy S6 o iPhone 6?

Il giudizio resterebbe tuttavia lo stesso se la sfida vedrebbe come protagonista l’ormai corroborato smartphone di Apple? Cosa scegliere, Samsung Galaxy S6 o iPhone 6? Proviamo a snocciolare alcuni motivi che potrebbero far pendere verso uno o l’altro prodotto, a seconda della tipologia di utente cui sarebbe destinato e, per contro, delle caratteristiche principi di ambedue i rispettivi smartphone. In questo articolo spiegheremo, attraverso un elenco di sette motivazioni, perchè scegliere il nuovo device di Samsung in luogo al più affermato Apple. Nel prosieguo della giornata andremo invece a capovolgere l’esito della sfida, ribadendo quali sono le peculiarità del melafonino rispetto ai nuovi Galaxy S6 Flat ed EDGE. Non perdiamo dunque tempo in altre chiacchere ed incominciamo.

1. FOTOCAMERA

Se la vostra prerogativa è quella di acquistare uno smartphone che offra un ottimo comparto fotocamera, Samsung Galaxy S6 è quello che state cercando. Sia chiaro, anche iPhone 6 fa ottime foto, ma in alcuni frangenti la differenza tra i due dispositivi pende leggermente a favore del primo.

2. DISPLAY PIU’ GRANDE

iPhone 6 ha finalmente introdotto uno schermo più grande, in ossequio alle richieste degli utenti di tutto il mondo e ad un mercato che vede smartphone sempre più grandi. I 4,7″ pollici con risoluzione “Retina HD” rappresentano certamente il miglior compromesso fruibilità contenuti-compattezza. Se tuttavia utilizzate molto il dispositivo in tutti quegli ambiti che rientrano nell’alveo della “consumazione” di contenuti (lettura di testi, navigazione internet, scrittura), un pannello leggermente più grande potrebbe esser la soluzione più congrua alle vostre esigenze. Invero i 5.1″ pollici QHD del Galaxy S6 Flat (o EDGE) potrebbero starvi stretti, dunque forse sarebbe meglio focalizzare l’attenzione su un phablet (Note 4 ad esempio, tanto per restare in casa Samsung), al netto dei discorsi circa la portabilità.

3. RIPRODUZIONE DEI COLORI PIU’ ACCESI

Continuando a parlare di display, è innegabile che il pannello di iPhone 6 sia tra i migliori attualmente in circolazione. Ma se amate colori accesi e brillanti, lo schermo Super AMOLED è indubbiamente il fiore all’occhiello dei due nuovi Galaxy S6 Flat ed EDGE, sia per definizione che per risoluzione (2K). Recatevi in qualche catena di elettronica ed accendete il device: resterete a bocca aperta!

4. AVETE ANDROID NEL CUORE

Potremmo star qui a parlare delle differenze tra Android e iOS. Al netto delle (stupide, passateci il termine) diatribe da fanboy, siamo certamente di fronte a due sistemi operativi validi e completi, pur con un approccio in parte diverso. Se iOS è “più semplice”, immediato, coerente nella sua veste grafica e dotato di un ecosistema sempre al top, Android strizza l’occhio ai più “smanettoni” o più in generale a coloro i quali amano personalizzare a fondo il proprio dispositivo: widget, launcher, impostazioni e tutto ciò che serve per ribaltare l’aspetto del vostro smartphone. Tra l’altro, la nuova TouchWiz equipaggiata sui nuovi Samsung Galaxy S6 Flat ed EDGE è stata svecchiata e ridotta all’osso, con conseguente incremento di velocità di esecuzione e zero lag.

5. VETRO POSTERIORE

Rientriamo qui nel mero gusto estetico. iPhone 6, rispetto ai devices di precedente generazione (4 e 4S), abbandona l’adozione del vetro posteriore in luogo ad una scocca realizzata interamente in metallo. Samsung propugna invece una svolta più “epocale”: addio alla plastica per abbracciare materiali ben più premium, come il metallo ed il vetro. Se quest’ultimo connubio è di vostro gradimento, potrete tranquillamente propendere verso la soluzione a firma Samsung.

6. SUPER RISOLUZIONE

E’ innegabile che i nuovi smartphone stiano rincorrendo risoluzioni sempre più “estreme”. iPhone 6 continua a metter in mostra l’ottimo display “Retina” con una densità di pixel per pollice pari a 326 ppi. La nuova ammiraglia di casa Samsung spariglia le carte optando per un pannello da 5.1″ pollici a risoluzione QHD (2560×1440 pixel), con conseguente densità di pixel per pollice pari a ben 577 ppi. Numeri da capogiro.

7. RICARICA WIRELESS

Il settimo ed ultimo punto rientra nel novero della diversità di funzioni tra i due smartphone. Samsung Galaxy S6 Flat e EDGE offrono la ricarica wireless (vedasi la pubblicità orchestrata da Samsung a tal fine) al contrario del nuovo melafonino di Cupertino. Una features in più, che consente di ricaricare il vostro devices senza alcun ingrombro di fili.

Dunque, Samsung Galaxy S6 o iPhone 6? Fate la vostra scelta, ma a prescindere da quale smartphone sceglierete, sappiate che abbraccerete quanto di meglio il mercato metta attualmente a disposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *