Verizon Aol, l’unione miliardaria per nuovi contenuti video mobile

Il Wall Street Journal ha riportato oggi la notizia dell’acquisto Verizon Aol avvenuto per 4,4 miliardi di dollari. Una novità importante per il settore mobile e che segna un’ulteriore espansione settoriale del colosso delle reti internet,

L’acquisto Verizon Aol era previsto da quanto aveva dichiarato Verizon che voleva crescere nel settore dei video su dispositivi mobili collegandosi quindi alla pubblicità mobile. L’acquisto Verizon Aol è avvenuto con un accordo tutto in contanti che ha valutato le azioni AOL a 50 dollari più un premio del 23% rispetto alla media degli ultimi tre mesi.

aol06_rev_grad_blue_rgb

Grazie all’acquisto di Aol Verizon prende delle tecnologie molto importanti, dei sistemi avanzati che permetteranno di sviluppare dei servizi di pubblicità con video ad alta qualità per dispositivi mobile. Verizon vuole creare un sistema di contenuti a pagamento, questo progetto era stato annunciato molti mesi fa.

Tim Armstrong, amministratore delegato di AOL ha commentato l’acquisto Verizon Aol definendolo la maggiore società mobile e video degli Stati Uniti. ricordiamo che time Warner ha deciso lo spin off di Aol nel 2009, nel 2014 la società ha chiuso con ricavi per 2,5 miliardi di dollari e un utile di 126 milioni.

Aol INC è una multinazionale massmedia nata nel 1983, nel 2006 era con oltre 30 milioni di utenti nel mondo si occupava principalmente di internet service provider. L’unione Verizon Aol rappresenta una svolta importante, il WJS parla di una caduta di potere delle reti di comunicazione fisiche a vantanto del reti digitale. Il giornale riporta anche un interessante dato, quando fu lanciato l’iPhone nel 2007, Appe e Verizon avevano la stessa capitalizzazione di mercato, ma Apple ha superato Verizon e AT&T insieme.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *