Apple Music: Il nuovo servizio di musica streaming

Prima di concludere la keynote del WWDC 2015, i ragazzi di Cupertino ci hanno riservato una bella sorpresona proiettando le parole “One More Thing…” ossia “Ancora Una Cosa…” ed è stato qui quando hanno annunciato Apple Music, il nuovissimo servizio di musica streaming di Apple.

Apple Music: Il nuovo servizio di musica streaming

Apple Music è il nuovo servizio di musica in streaming che permetterà agli utenti la possibilità di ascoltare quando più ne abbiamo voglia una stazione radio, interamente gestita da Apple e sarà attiva 24 ore su 24 sette giorni su sette direttamente da New York, Los Angeles e Londra. Questa applicazione ci darà l’opportunità, inoltre, di stare in contatto con i nostri artisti preferiti con un nuovo social di Apple. Dopo il fallimento di Ping speriamo che questo nuovo esperimento di Apple sia un successo!

Come già ci aspettavamo, il nuovo servizio di Apple Music sarà integrato nella applicazione Musica disponibile nella prossima attualizzazione del sistema operativo di iOS 8.4. La cosa più sensazionale di questa nuova applicazione sarà sicuramente l’impronta social che avrà… Grazie a questo nuovissimo social, chiamato Connect, potremmo stare in contatto con i nostri artisti preferiti che potranno caricare quello che vorranno condividere con i propri fan!

Su Apple Music potremmo trovare una funzione chiamata “For You” che ci suggerirà nuovi contenuti in base ai nostri gusti personali. I suggerimenti saranno elaborati tramite i suggerimenti di altri utenti e non attraverso algoritmi. SIri sarà una preziosa alleata per questa nuova applicazione. Le canzoni in streaming saranno tutte quelle disponibili su iTunes ovvero più di 37 Milioni di tracce superando così di molto la rivale diretta ovvero Spotify!

Il nuovo servizio di Apple sarà compatibile con tutti i dispositivi che supportano iOS 8.4 e costerà 9.99 $ al mese,  e nel caso di famiglie (fino a 6 membri) a 14.99 $ al mese, con un periodo di prova di tre mesi. Questa sarà disponibile a partire dal 30 giugno in più di 100 paesi per iPhone, iPad e iPod touch.Anchei dispositivi Windows e Android potranno usufruire di questo servizio a fine 2015.

Se ti interessa sapere altro su questo WWDC 2015 ti interesseranno questi articoli:
iOS 9 …. FInalmente il lancio ufficiale e le novità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *