Apple pagherà gli artisti per lo streaming di prova su Apple Music

Apple pagherà gli artisti per lo streaming di prova su Apple Music! Il vicepresidente della società Apple Cue per porre fine alle polemiche di questi ultimi giorni chiarisce che la società pagherà gli artisti che metteranno in streaming le loro canzoni durante il periodo di prova di Apple Music. Una conferma che ci viene data anche da una serie di tweet.

A lanciare l’accusa è stata la cantante Taylor Swift. Inizialmente Cupertino non pagava gli artisti nei primi tre mesi di prova di Apple Music, ma a partire dal 30 Giugno il servizio di streaming musicale continuerà ad essere gratuito per gli utenti che lo vorranno testare però stavlta gli artisti riceveranno un compenso.

Una vera e propria vittoria per la cantante che aveva minacciato di non inserire su iTunes il suo ultimo album ‘1989’ davvero molto amato perchè “tre mesi sono un periodo troppo lungo per non essere pagati”. E queste – secondo la Swift – non sono le solite lamentele da ‘bambini viziati’, ma bensì il pensiero di molti cantanti che lavorano nel mondo della musica che non avevano il coraggio di parlare e andare contro Apple.

Subito dopo appresa la notizia, Taylor, ha pensato bene di ringraziare la società scrivendo: ‘Ci hanno ascoltati’. Finalmente una vicenda che ha un lieto fine!

Via

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *