HTC: calano le azioni, ma nessun acquisizione in arrivo

Una situazione finanziaria non proprio ottimale quella che sta vivendo la compagnia asiatica HTC alle prese con un nuovo calo delle azioni giunte ormai al minimo storico. Vendite fiacche degli ultimi top di gamma e strategie commerciali sbagliate hanno provocato una condizione finanziaria che ora appare ai limiti del collasso.

htc

Questa situazione è stata terreno fertile per nuovi rumors che indicavano una prossima acquisizione da parte del colosso della telefonia mobile cinese Xiaomi. Voci di corridoio che sono state prontamente smentite dai vertici di HTC che attraverso il popolare social network cinese Weibo, hanno bollato le indiscrezioni su possibili vendite alla concorrenza, come totalmente prive di fondamento.

Non è la prima volta che voci di corridoio indicano una vendita imminente di HTC. Anche due anni fa, in occasione di risultati poco incoraggianti, si era annunciata un’imminente vendita delle azioni della compagnia. Ora che il quadro finanziario della compagnia sembra riprendere colorazioni a tinte fosche, i rumors ritornano più insistenti di prima.

E’ stato lo stesso presidente Cher Wang, però, a rassicurare gli investitori su un piano ben preciso per risollevare la compagnia dalle sabbie mobili attuali. Nuovi prodotti di sicuro interesse che a breve giungeranno sul mercato dovrebbero riportare il segno più alle azioni dell’azienda di Taiwan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *