Invasione emoji in arrivo

A quanto pare una nuova invasione emoji sta per travolgenti. Difficile preannunciate sin da ora le conseguenze che questo avrà su di noi.

In realtà gli emoji accompagnano quotidianamente i nostri messaggi: che sia un sorriso o una faccina triste con la lacrimuccia poco importa. Ciò che conta è la rapidità con cui il nostro stato d’animo giunge al destinatario, senza possibili fraintendimenti.

Invasione emoji

Ora gli emoji tornano alla ribalta. A quanto pare dalle ultime indiscrezioni ora gli emoji verranno utilizzati come codici in sostituzione delle classiche password.

Non ci credete? Dovete ricredervi. Una società inglese, l’ Inteligent Enviroments, ha dato vita all’ Emoji Passcode, ovvero una soluzione costituita da ben 44 emoji differenti tra loro e con i quali creare password da quattro elementi.

Ora potete davvero dar sfogo a tutta la vostra creatività considerando che avete quasi 3,5 milioni di possibili combinazioni.

Davvero una gran bella sfida. Non senza vittime però. A quanto pare, infatti,dovremmo dire addio alle password che ricordavano date importanti o nomi che avevano segnato la nostra vita.

In fondo si sa che si tende a ricordare molto più le immagini rispetto alle parole.

Allora buon divertimento! E buona invasione di emoji a tutti.

FONTE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *