iOS 9… Cosa aspettarci da questo WWDC 2015?

Come ormai sappiamo tutti, Il prossimo WWDC 2015 è ormai alle porte e come veniamo dicendo da qualche settimana le attese sono davvero tante. I miglioramenti più attesi da questo ormai famoso iOS 9 sono le apps che supportano lo split-screen, ovvero lo schermo diviso, la nuova app Home per controllare gli accessori che supportano HomeKit, nuovi aggiornamenti significativi per l’applicazione Maps, un nuovo servizio di musica in streaming e altri miglioramenti relazionati con la sicurezza, la stabilità e il rendimento in generale.

iOS 9... Cosa aspettarci da questo WWDC 2015?

Inoltre, ci sarebbero altri cambi, magari meno importanti ma che potrebbero modificare di forma sostanziale l’esperienza di usare il nuovo iOS 9. A seguire, noi di Mobileos vi racconteremo quali sono gli altri rumors riguardo a questo nuovo sistema operativo di iPhone e iPad.

Le fonti più vicine ad Apple, indicherebbero che l’iPhone che a breve formerà parte della grande famiglia di Apple, ovvero iPhone 6s, avrebbe un aspetto molto simile a quello dell’iPhone 6 che però includerà la tecnologia Force Touch nel display. A quanto pare, Apple potrebbe ancora essere a lavoro per creare apps che abbiano per difetto la tecnologia Force Touch, migliorando in maniera esponenziale il controllo e l’interazione delle apps.

Un altro cambio importante che si potrà percepire su iOS 9 riguarda la tastiera virtuale. I ragazzi di Cupertino stanno inoltre lavorando per migliorar l’accessibilità alla tastiera Quicktype col fine di avere maggiori prestazioni e velocità quando scriviamo i messaggi.

Per ultimo, ma non per importanza, ci aspettiamo anche miglioramenti per quanto riguarda l’applicazione iMessage. Ci sarebbero invece dei cambi minori per quanto riguarda il servizio Apple Pay. Non ci resta quindi che aspettare il prossimo lunedì per scoprire tutte le novità che introdurrà Apple per la prossima annata.

Se ti interessa altro per quanto riguarda il mondo Apple ti potrebbe interessare questi articoli:

FONTE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *