Nuove banche aderiscono a Apple Pay

Ben 12 istituti di credito hanno aderito al servizio Apple Pay. In America la notizia sta letteralmente impazzendo su media, suscitando curiosità ed entusiasmo da parte di coloro che già usufruiscono del servizio in questione. I nomi di questi dodici istituti di credito non fanno altro che sottolineare l’importanza di un servizio che in America sta letteralmente spopolando, incontrando il consenso dei vari utenti.

Apple-Pay

Le dodici banche, i cui nomi oramai stanno facendo il giro del mondo, sono le seguenti: Banner Bank, BayPort Credit Union, Centier Bank, California Coast Credit Union, Glenview State Bank, Community First Credit Union (CA), Synovus, Wood & Huston Bank, Provident Credit Union, Staley Credit Union, Prestige Community Credit Union e Hapo Community Credit Union.

Probabilmente il nome di alcune di questi istituti non sono noti nel mondo europeo tanto quanto lo sono negli Stati Uniti, ma poco importa. Ciò che davvero conta è che questi dodici istituti si uniscono ai 330 che già avevano aderito all’iniziativa Apple Pay.

Questo si traduce nella possibilità di pagare e acquistare direttamente dal proprio iPhone, usufruendo cosi anche il servizio di sicurezza di cui è dotato. Carte di credito su tre principali circuiti: American Express, Visa e Master Card e un servizio di pagamento ideato da iPhone per i suoi utenti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *